05 dicembre 2020

Treviso

Covid, infortuni sul lavoro: nella Marca già 905 casi

In netta prevalenza le donne (71,7%) proprio a causa dell’incidenza del contagio nel settore sanitario e assistenziale

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

Nicola Atalmi

TREVISO - Solo a fine settembre sono stati registrati 905 infortuni sul lavoro per contagio da Covid nel territorio provinciale di Treviso. Ben 4.608 in tutto il Veneto.

Dai dati ufficiali dell’Inail emerge che si tratta nel 78.6% dei casi di lavoratrici e lavoratori impiegati nella Sanità e nel sociale, il 4.5% nei servizi, e il 4,3% nel manifatturiero. In netta prevalenza le donne, il 71,7%, proprio a causa dell’incidenza del contagio nel settore sanitario e assistenziale. Una fotografia che sicuramente, si aggrava di giorno in giorno: i focolai in chirurgia pediatrica e al Dipartimento di prevenzione dell’Ulss2, nonché nelle strutture per anziani ne sono testimonianza lampante.

“Dati - commenta Nicola Atalmi della segreteria provinciale della Cgil di Treviso - che ci fanno meglio comprendere, semmai ve ne fosse ancora bisogno, di come dobbiamo necessariamente intervenire per rallentare la crescita dei contagi nel nostro territorio proprio per meglio salvaguardare il settore sanitario e assistenziale, in prima linea nella lotta alla pandemia, e garantire così la salute di tutti”.

“Per farlo serve senso di responsabilità e di solidarietà da parte dei trevigiani, grande collaborazione e rispetto delle norme di prevenzione - continua Nicola Atalmi -. Alla pari anche le Istituzioni, da quella regionale alle locali, non devono mancare proprio ora su questi fondamentali aspetti civici, evitando inutili scaricabarile o strumentalizzazioni. Difendere i posti di lavoro e le imprese dei settori che ora devono fare un ulteriore grande sacrificio per evitare peggiori conseguenze per tutti, non trova riscontro in questo momento nella pessima politica divisiva del quartierino”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×