24 giugno 2021

Nord-Est

Covid, inchiesta Report: "Da Zaia e Flor ammissioni gravissime"

Dopo la puntata della trasmissione di Rai3 sulla sanità veneta, le opposizioni chiedono spiegazioni al presidente Zaia in consiglio regionale

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

report-Zaia

VENEZIA - “Di fronte a quello che abbiamo visto nella trasmissione “Report”, Zaia dia urgentemente spiegazioni in consiglio regionale, che è il luogo deputato a dare spiegazioni”. 

A dirlo sono tutte le forze di opposizione a Palazzo Ferro Fini, dal Pd e Veneto che vogliamo, Europa Verde, il Movimento Cinque Stelle e lo speaker delle minoranza Arturo Lorenzoni dopo la puntata di lunedì sera su Rai3, condotta da Sigfrido Ranucci, che si è occupata anche della sanità veneta, che avvertono: “Se Zaia non dovesse farlo siamo pronti ad azioni eclatanti, così da avere quelle risposte che non sono più rinviabili”.

Nell’occhio del ciclone è finito il direttore generale della sanità veneta Luciano Flor con le dichiarazioni fuori onda fatte a Report e trasmesse ieri sera: “Le dichiarazioni fuori onda del direttore generale della sanità veneta Luciano Flor quando ammette che lo studio del professor Crisanti sulla inattendibilità dei tamponi rapidi andava sepolto per non incorrere in una causa dell’azienda produttrice fanno rabbrividire - dicono le opposizioni - Anche perché il problema dei falsi positivi è stato una delle cause del boom di contagi e vittime nella seconda ondata. Con l’aggravante che l’appello del personale sanitario e sociosanitario di essere sottoposti a tamponi molecolari è stato a lungo sottovalutato”.

“Report ha messo sul tavolo una serie di anomalie che nei mesi scorsi abbiamo puntualmente messo in rilievo, dal sistema di tracciamento saltato al numero reale di posti letto nelle terapie intensive”.

“Il quadro che viene fuori è inquietante - conludono - il numero spaventoso di decessi, sommato all’emergere di vecchi e nuovi punti interrogativi, esige ora, a maggior ragione, che vengano appurate e attribuite precise responsabilità su quanto è accaduto. E per farlo non bastano le conferenze stampa a Marghera”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Dello stesso argomento

immagine della news

21/06/2021

Covid Veneto, Zaia: "Mancano i vaccini"

Il governatore: "Stiamo finendo Pfizer, con le previsioni di luglio siamo sotto del 25% per Pfizer e meno 65% di Moderna. Immunità di gregge ad agosto se arrivano i vaccini"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×