19 ottobre 2021

Esteri

Covid Gb, Londra ci ripensa: no al Green pass

L'annuncio del responsabile alla Salute, Sajid Javid: "Non dobbiamo fare le cose solo per il gusto di farlo"

|

|

Covid Gb, Londra ci ripensa: no al Green pass

INGHILTERRA - Niente green pass per accedere ai locali e ai grandi eventi in Inghilterra: il progetto di introdurre il passaporto vaccinale è stato cancellato. L'annuncio della marcia indietro del governo di Londra arriva dal responsabile alla Salute, Sajid Javid, alla Bbc. "Non dobbiamo fare le cose solo per il gusto di farlo", ha spiegato. Il piano avrebbe dovuto essere presentato alla fine del mese. Il governo ha sottolineato che il piano sarà tenuto 'di riserva' nel caso fosse necessario con l'arrivo della stagione fredda.

 

"Non mi è mai piaciuta l'idea di dire alle persone 'mostrate i documenti' per svolgere semplicemente un'attività ordinaria e quotidiana. Abbiamo esaminato la questione, sono felice di dire che non procederemo con il piano per il passaporto vaccinale", aggiunge Javid. Il green pass in versione Gb prevede che il cittadino sia vaccinato con 2 dosi, risulti negativo ad un tampone o sia guarito e reduce da isolamento dopo la positività. La frenata del governo è stata accolta con favore in particolare dagli organismo a cui fanno riferimento i settori delle discoteche e dei locali.

 



Dello stesso argomento

immagine della news

15/10/2021

Green Pass obbligatorio, scioperi a Vittorio Veneto

Un'ottantina di lavoratori dipendenti delle aziende della metalmeccanica Rica e Sipa di Vittorio Veneto stanno attuando da questa mattina un presidio di protesta all'esterno degli stabilimenti

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×