06 marzo 2021

Treviso

Covid, domani a Villorba al via le vaccinazioni per gli agenti di polizia

Venerdì 26 febbraio all’ospedale Cà Foncello di Treviso saranno vaccinati i malati di fibrosi cistica

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

vaccino Covid

TREVISO - Prosegue la campagna vaccinazioni contro il Covid in Provincia di Treviso. Da domani si parte con la somministrazione della prima dose di vaccino alle forze dell’ordine, sempre nei quattro centri straordinari individuati e al lavoro da ormai una settimana: il bocciodromo di Villorba per il distretto di Treviso, l’ex Foro Boario di Oderzo, il Palaingresso di Godega di Sant’Urbano per il distretto di Pieve di Soligo e il centro culturale Casa Riese a Riese Pio X per il distretto di Asolo.

Il primo ad essere vaccinato il corpo di Polizia di Stato, 170 uomini e donne convocati dalle 14 alle 17 al centro vaccini di Villorba. Co loro anche un primo contingente della Guardia di Finanza, circa 80 soggetti. Anche per loro il siero indicato a livello governativo è quello di AstraZeneca. Si prosegue nel frattempo con l’immunizzazione delle consuete categorie, ovvero i trevigiani della classe 1941. Altra categoria a ricevere il vaccino è quella delle persone con patologie gravi.

Venerdì 26 febbraio all’ospedale Cà Foncello di Treviso saranno vaccinati i malati di fibrosi cistica.

Per quanto riguarda ancora la categoria dei docenti e personale scolastico l’Ulss2 sta calendarizzando una nuova seduta per sabato 27 febbraio. Al momento sono stati 5.570 i soggetti che hanno ricevuto la prima dose di vaccino, ed ora si attende di capire quanti saranno chiamati nella giornata di sabato, sempre in base alle forniture di vaccino disponibili.  

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×