29/01/2023parz nuvoloso

30/01/2023poco nuvoloso

31/01/2023sereno

29 gennaio 2023

Cronaca

Covid Cina oggi, polizia usa dati cellulari per rintracciare manifestanti

Lo rivela la Cnn citando la registrazione di una telefonata

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Covid

CINA - Le autorità cinesi stanno utilizzando i dati dei cellulari per rintracciare i manifestanti che hanno partecipato alle proteste contro le severe restrizioni anti-Covid introdotte dal governo a Pechino. Lo riferisce la Cnn citando una telefonata registrata tra un manifestante e la polizia cinese. In particolare il manifestante ha detto alla Cnn di aver ricevuto una telefonata da un agente di polizia, che ha rivelato di averlo rintracciato perché il segnale del suo cellulare è stato registrato nelle vicinanze del luogo della protesta.

 

L'agente di polizia ha chiesto al manifestante se domenica sera fosse andato al fiume Liangma, dove si è svolta una grande protesta. Quando l'uomo ha negato di essere stato lì, il poliziotto ha chiesto: "Allora perché il tuo numero di cellulare è stato registrato lì?". Al manifestante è stato detto di presentarsi a una stazione di polizia per essere interrogato e firmare un verbale. L'agente ha spiegato che si trattava di "un ordine dell'Ufficio municipale di pubblica sicurezza di Pechino", secondo la registrazione citata dalla Cnn. Alcuni manifestanti hanno spiegato all'emittente di aver usato il telefono in modalità aereo per non essere rintracciati durante le proteste.

 



AdnKronos

Dossier

Covid

Aggiornamenti sull'evoluzione pandemia di SARS-CoV-2

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×