20 ottobre 2021

Cronaca

Covid, Brusaferro: "Vaccino protegge, il tampone no"

"E' una certificazione, non una protezione" contro il Coronavirus

|

|

Covid, Brusaferro:

ITALIA - Il vaccino anti-Covid protegge, mentre il tampone no. A metterlo in evidenza è Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di sanità, in relazione a una domanda su come alcune forze politiche nell'ambito del Green pass, spingerebbero più sull'uso del test più che dell'immunizzazione.

 

"Il vaccino è uno strumento che stimola il nostro sistema immunitario e ci fa sviluppare una protezione, degli anticorpi che in qualche modo fanno sì che se entriamo in contatto con il virus si riduce la probabilità dell'infezione e il rischio che si trasformi in una patologia importante" spiega Brusaferro nell'ambito della conferenza stampa sull'analisi dei dati del Monitoraggio regionale della Cabina di Regia.

 

"Il tampone non è nulla di tutto ciò, è un test che vale nel momento in cui è eseguito, è una certificazione e non una protezione. Non c'è equivalenza". "La persona che fa il tampone non è protetta - ha tenuto a puntualizzare il presidente Iss - ma semplicemente, con un risultato negativo, ha la certezza che quando ha fatto il test non albergava il virus" nel suo organismo.

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×