27 settembre 2020

Nord-Est

Il Covid-19 fa aumentare i poveri nel nord-est: "Aumentate le richieste di bisognosi al banco alimentare"

Il lockdown e il Covid-19 hanno messo in difficoltà tante famiglie del nord-est

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Il Covid-19 fa aumentare i poveri nel nord-est:

Il lockdown e il Covid-19 hanno messo in difficoltà tante famiglie del nord-est. Se ne sono accorti anche i responsabili del progetto Cuki Save the Food e della Fondazione Banco Alimentare, impegnati ad aiutare i bisognosi e a combattere lo spreco di cibo.

 

“Durante la prima fase più intensa dell’emergenza Covid-19, inizialmente, abbiamo dovuto sospendere momentaneamente l’attività per non diffondere il contagio - ha dichiarato Duilio Porro, presidente del Banco Alimentare del Trentino Alto Adige -. Dopo le prime settimane, la richiesta di aiuto da parte di bisognosi non abitualmente sostenuti dalla nostra associazione ci ha visto coinvolti in uno sforzo maggiore collaborando anche con i comuni e le comunità di valle in ottima sinergia con gli alpini e la protezione civile per la consegna di alimenti. In tal senso, la nostra attività è aumentata proprio per recuperare più alimenti da destinare ad un numero di persone superiore rispetto alle 20.000 persone normalmente sostenute, anche grazie alla collaborazione con Cuki Save the Food”.

 

Il programma “Siticibo” della onlus, per sostenere il quale è nato proprio Cuki Save the Food, opera su tutto il territorio nazionale contro lo spreco alimentare e recupera il cibo non servito nelle mense collettive e invenduto nei supermercati della distribuzione organizzata.

 

In Veneto Cuki Save the Food, nel 2019, ha recuperato 57.266 porzioni di cibo, raccolte dal Banco Alimentare regionale che ha potuto contare sulle mense collettive che hanno aderito al progetto. Il cibo preparato e in eccedenza viene donato, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie, alle strutture caritative del territorio.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×