22/07/2024nubi sparse

23/07/2024pioggia debole e schiarite

24/07/2024pioviggine e schiarite

22 luglio 2024

Benessere

Cosa è importante sapere prima di installare un condizionatore?

| Carlo De Bastiani |

immagine dell'autore

| Carlo De Bastiani |

installatori condizionatori Daikin Bologna

Si ha un nuovo condizionatore e ci si sta chiedendo come si installa? Si sta valutando l’acquisto e, dunque, anche la possibilità di procedere in autonomia, anche qualora ci fossero da effettuare lavori più consistenti? O si sta pensando di affidarsi a esperti del settore per questa operazione? Vediamo di fare chiarezza fra tutti questi dubbi.

 

Innanzitutto è importante sapere che la decisione di procedere o meno da soli non dipende tanto dalle nostre capacità di seguire delle istruzioni, quanto piuttosto di saper maneggiare strumenti complessi e potenzialmente pericolosi. È quindi consigliabile rivolgersi a professionisti del settore.

 

La prima cosa da fare è considerare modello e marchio, per poi procedere con la ricerca di installatori Daikin Bologna o in zone limitrofe. Effettivamente la vicinanza all’abitazione è un valore aggiunto, soprattutto se consideriamo che, su distanze troppo lunghe, potrebbero essere applicati i costi di trasferta.

 

Inoltre la ditta a cui ci si affida per l’installazione potrà rivelarsi utile anche in futuro, magari per effettuare interventi di manutenzione o nel caso siano necessarie delle riparazioni. Per tutte queste ragioni, anche se si ritiene di potersela cavare da soli, conviene sempre avere un punto di riferimento in zona, un esperto a cui rivolgersi in caso di necessità.

 

Quale condizionatore installare?

 

Come detto poc’anzi, è fondamentale conoscere i diversi tipi di condizionatori disponibili sul mercato. Optando per un condizionatore fisso, cioè un dispositivo che viene montato su pareti o soffitti, servirà procedere tramite un'installazione permanente, con lavori strutturali da affidare a professionisti.

 

Altrimenti si può valutare l'opzione portatile, che è facile da spostare da una stanza all'altra e non richiede interventi non reversibili su pareti o soffitti. Nel caso delle nuove abitazioni, invece, è più probabile che ci si trovi ad avere a che fare con sistemi centralizzati che si servono di condotti pre-costruiti, all’interno della struttura dell’abitazione.

 

Interventi possibili

 

La procedura potrebbe richiedere la perforazione di pareti o soffitti per montare l'unità interna e l'unità esterna. Per procedere occorre conoscere la struttura della parete o del soffitto, o possedere strumenti di rilevazione che servono ad evitare danni strutturali e agli impianti elettrici e idraulici esistenti.

 

Inoltre l’abitazione potrebbe aver bisogno di lavori per garantire un'adeguata ventilazione dell'unità esterna del condizionatore, ovvero la creazione di fori o aperture nelle pareti o nei pannelli del balcone per consentire il flusso d'aria necessario per il corretto funzionamento dell'unità.

 

Infine, in alcuni casi, potrebbe essere necessario installare cavi elettrici aggiuntivi o modificare l'impianto elettrico esistente per alimentare il condizionatore. Tutto questo, certamente, richiede competenze professionali, strumenti appositi e adeguate protezioni.

 

In conclusione, quindi, l'installazione di un condizionatore fisso richiede una serie di attività, modifiche ed interventi che vanno oltre il semplice montaggio dell'unità corpo macchina alla corrente. Per questo occorre considerare l’intervento di un professionista, possibilmente in zona, a cui affidarsi anche in futuro.

 

Infine ricordiamo che, nell’acquistare un condizionatore, si dovrebbe sempre considerare anche l'assistenza post-vendita. In genere i brand più noti sono soliti affidarsi ad aziende specializzate in loco e, quindi, per trovare quella adatta, conviene sempre conoscere il nome della casa madre o, comunque, avere a portata di mano la documentazione.

 

 

Pubbliredazionale

 


| modificato il:

foto dell'autore

Carlo De Bastiani

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×