08 marzo 2021

Castelfranco

Corsa contro il tempo per liberare le strade del Grappa dai massi franati

Il massiccio è una meta turistica che ha già sofferto a sufficienza con il lockdown e non può essere ulteriormente penalizzata

|

|

Frana sul Grappa

BORSO DEL GRAPPA - La morsa di maltempo che ha imperversato negli ultimi 15 giorni sul nord-est, ha lasciato dietro di sé innumerevoli danni, di cui proprio in queste ore si sta facendo la conta, e disagi concreti che, ad esempio, sulla via verso la cima del Monte Grappa hanno portato alla chiusura della SP 140 “Strada Giardino” in località Cornosega in comune di Borso del Grappa, dopo che un evento franoso ne aveva compromesso il transito.

Calamità che sta tenendo ancora occupati gli operai della provincia di Treviso, che proprio in queste ore sono interventi per l’urgente di rimozione di distacchi e frane di materiali lapideo per garantire la sicurezza della carreggiata e la transitabilità della strada. Inoltre, si è proseguito a monitorare la galleria che la settimana scorsa aveva subito il distaccamento di una parte rocciosa, causando l’imminente chiusura della SP 140.

“Il maltempo dei giorni scorsi ha messo a dura prova la Marca Trevigiana ma, come sempre, la Provincia è scesa in prima fila per liberare e mettere in sicurezza le strade - spiega Stefano Marcon, presidente della Provincia di Treviso -. In particolare, stiamo facendo una vera e propria corsa contro il tempo sul Monte Grappa. Parliamo di zone turistiche tra le più belle del Veneto e non possiamo permettere che, dopo il lockdown, vadano ulteriormente in sofferenza a causa del maltempo. Ecco perché i nostri tecnici, assieme alla Protezione Civile e a ditte private, stanno lavorando duramente per riaprire e mettere in sicurezza le strade, così da poter godere dei paesaggi e delle attività turistiche e ristorative della zona”.

Riccardo Mazzero

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×