06 agosto 2020

Nord-Est

Coronavirus, Zaia: "Non ci sono più esplosioni di contagi"

|

|

Coronavirus, Zaia:

"Possiamo dire con ragionevole certezza, ma attendiamo il 15 giugno per precauzione, di non aver avuto più carichi ospedalieri né esplosioni di contagiati, a 10 giorni dal 18 maggio".

 

Lo ha reso noto il presidente del Veneto, Luca Zaia, riepilogando la situazione del contagio da Covid-19 in regione.

 

"I nuovi casi - ha notato Zaia - sono per la quasi totalità positivizzazioni di cluster vecchi, di focolai nelle Rsa. Da 20 giorni non troviamo un positivo negli ospedali e nel personale sanitario. Tutto fa pensare che si vada a una situazione di tenuta".

 


| modificato il:

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×