29 novembre 2020

Nord-Est

Coronavirus: la speranza arriva da Avigan. Domani inizia la sperimentazione in Veneto

Burioni avverte: Efficacia non certa

|

|

Coronavirus: la speranza arriva da Avigan. Domani inizia la sperimentazione in Veneto

Oggi nella conferenza stampa con la protezione civile, il governatore del Veneto Luca Zaia ha annunciato che l'Aifa ha dato l'ok alla sperimentazione del farmaco che tanto successo sembra abbia avuto in Giappone e anche in Cina


"Favipiravir - spiega l'Aifa - è un antivirale autorizzato in Giappone dal marzo 2014 per il trattamento di forme di influenza, causate da virus influenzali nuovi o riemergenti, e il suo utilizzo è limitato ai casi in cui gli altri antivirali sono inefficaci.

Il medicinale non è autorizzato né in Europa, né negli Usa". Relativamente all'impiego anti-Covid, "sono unicamente noti dati preliminari, disponibili attualmente solo come versione pre-proof (cioè non ancora sottoposti a revisione di esperti), di un piccolo studio non randomizzato, condotto in pazienti con Covid-19 non grave con non più di 7 giorni di insorgenza, in cui il medicinale Favipiravir è stato confrontato all'antivirale Lopinavir/Ritonavir (anch'esso non autorizzato per il trattamento della malattia Covid-19), in aggiunta, in entrambi i casi, a interferone alfa-1b per via aersol".

Cauto il commento del virologo Roberto Burioni:"Non esistono evidenze scientifiche in merito"

 

 

Arcuri: "Siamo in guerra", Zaia:"Aprile in trincea", Fontana:"Siamo allo stremo"

 

 

 


| modificato il:

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×