04 aprile 2020

Treviso

Coronavirus: sei le vittime in Italia

L'ultima vittima un uomo di 80 anni

| commenti |

| commenti |

Coronavirus: sei le vittime in Italia

Sono sei le vittime in Italia per il coronavirus, cinque in Lombardia e una in Veneto. L'ultima vittima è un ottantenne di Castiglione d'Adda risultato positivo al Coronavirus, morto all'ospedale Sacco di Milano. Giovedì scorso era stato portato dal 118 all'ospedale di Lodi per un infarto, stesso giorno in cui era arrivato il 38enne che è stato il primo paziente risultato positivo al virus.

 

L'ottantenne è stato ricoverato in rianimazione e poi, risultato positivo al virus, trasferito al Sacco di Milano dove è deceduto. È il quinto decesso in Lombardia dove i contagiati sono saliti a 172. In Veneto invece i casi confermati sono saliti a 32. Un'altra vittima di oggi era residente a Caselle Landi, un centro di circa 1.500 abitanti della provincia di Lodi.

 

L'uomo aveva 88 anni. Sempre oggi è morta una terza persona. Si tratta di un uomo di 84 anni che era ricoverato al Giovanni XXIII di Bergamo. La Regione Lombardia ha smentito la morte della donna di Crema, data stamani per deceduta da fonti ospedaliere degli Spedali civili di Brescia: "in merito alla notizia diffusa dagli organi di stampa in relazione ad una morte agli Spedali Civili di Brescia - spiega una nota della Regione stessa -, sentita la Direzione Sanitaria dell'Azienda Socio Sanitaria Territoriale, Regione Lombardia smentisce tale informazione, precisando che in tale struttura non si è verificato alcun decesso". Il capo della Protezione Civile Borrelli assicura: "Non c'è nessuno senza assistenza sanitaria e senza il supporto della protezione civile" e l'Italia "resta un Paese sicuro".

 

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×