02 giugno 2020

Treviso

Coronavirus, frenano i contagi in provincia di Treviso. Ma si continua a morire

Oltre 2.300 trevigiani in isolamento, 335 i pazienti ricoverati negli ospedali trevigiani

| Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi | commenti |

contagi coronavirus Treviso

TREVISO - Altri 86 trevigiani positivi al Coronavirus in un solo giorno per un totale di 1.188 infetti da inizio dell’epidemia. Se i contagi nella Marca crescono in maniera più lenta, preoccupa il numero dei deceduti. Anche ieri, purtroppo, sono stati registrati altri 7 decessi nei vari ospedali della Marca per un totale di 82 trevigiani che non ce l’hanno fatta da quando è scoppiata l’emergenza a livello locale.

Aumenta anche il numero di pazienti ricoverati: sono 335, 18 in più, i ricoverati in area non critica, 45 i pazienti nelle Terapie Intensive. L’ospedale Ca’ Foncello di Treviso è il nosocomio con più pazienti accolti: 134 pazienti accolti in area non critica e altri 22 in Terapia Intensiva. All’ospedale di Conegliano sono 27 i pazienti ricoverati, 10 in Terapia Intensiva, a Oderzo 18 i ricoverati, a Castelfranco 31, a Montebelluna 34 i pazienti ricoverati e 8 in Terapia Intensiva. All’ospedale di Vittorio Veneto, adibito a Covid Hospital, i pazienti in osservazione sono 103 e 5 in Rianimazione.

Altre 21 le persone dimesse ieri dagli ospedali, 130 in totale. Mentre cresce il numero dei trevigiani in quarantena domiciliare: in tutto sono 2.376 i casi.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×