10 agosto 2020

Treviso

Il Coronavirus devasta l'agricoltura trevigiana: "Alcune aziende hanno perso fino al 50% del fatturato"

Il sondaggio di Confragricoltura Treviso

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Il Coronavirus devasta l'agricoltura trevigiana:

TREVISO - Cali fino al 50% del fatturato a causa del Covid. E’ la pesante situazione che emerge da un sondaggio fatto da Confagricoltura Treviso tra i proprio associati, al quale hanno partecipato circa 200 aziende.

 

Il quadro dipinto dall’analisi non è rassicurante: quasi il 50% delle aziende che hanno risposto al sondaggio dichiara una perdita che va dai 10 ai 30 punti percentuali (28%) e dai 30 ai 50 punti percentuali (20%), contro un 38,3% di aziende che ha rilevato cali di minore entità.

 

Minori invece sono state le difficoltà nella gestione del personale in azienda: solo il 13,1% delle aziende dichiarano di aver avuto problemi e solo il 5,1% di queste non li ha ancora risolti. Interessante anche quanto emerge dal sondaggio in relazione all’attivazione delle misure a sostegno di imprese e lavoratori, come cassa integrazione, ammortizzatori sociali, detrazioni fiscali o bonus.

 

Il 46,9% delle aziende infatti non ha attivato alcuna misura e un altro 21,7% lo ha fatto solo in parte. Solo il 17,7% ha fatto ricorso a tutti gli strumenti a disposizione, in particolare alla richiesta del bonus da 600 euro. Come si esce quindi dalla crisi? Una larga maggioranza, il 76%, ricorrerà alla riduzione dei costi.

 

Altri pensano ad un milgliore posizionamento sui canali di vendita alternativi (20,6%), al potenziamento dell’export (11,4%), all’attivazione di strumenti come la vendita diretta o nei mercati agricoli, oppure alla consegna a domicilio (17,1%).

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×