22 gennaio 2021

Ambiente

Coronavirus, da L'Oréal Italia 230mila pezzi di gel igienizzante a Banco Building.

| AdnKronos |

| AdnKronos |

Coronavirus, da L'Oréal Italia 230mila pezzi di gel igienizzante a Banco Building.

Roma, 1 dic. (Adnkronos) - L’Oréal Italia donerà 230mila pezzi di gel igienizzante a Banco Building - il banco delle cose che verranno distribuiti ad associazioni caritatevoli sul territorio che sostengono famiglie e persone colpite da Covid-19. E' la nuova iniziativa, dopo gli annunci di marzo e aprile, di L’Oréal Italia per sostenere i diversi stakeholder nella lotta contro il Coronavirus, in coerenza con il piano di solidarietà europeo del Gruppo.

Banco Building è una onlus che si occupa di fare da ponte tra aziende e mondo no profit per eliminare gli sprechi e favorire la sostenibilità ambientale con il riutilizzo di materiali edili, arredamento, tessile e altro.

"Con questo, seppure piccolo gesto, vogliamo dare un ulteriore contributo di buon cittadino stando vicino a tutti coloro che ogni giorno con coraggio e sacrificio combattono questo nemico silenzioso - rimarca François-Xavier Fenart, presidente e amministratore delegato di L’Oréal Italia - Un ringraziamento particolare va alle onlus con le quali collaboriamo, in particolare Banco Building, nelle loro attività quotidiane di sostegno alle persone più bisognose".

"Banco Building - il banco delle cose ringrazia di cuore L’Oréal per la preziosa donazione. Questi prodotti igienizzanti continuano ad essere fondamentali nella lotta contro il Covid-19 - afferma Silvo Pasero, presidente Banco Building Onlus - Siamo orgogliosi di essere riusciti a rispondere alle richieste di associazioni caritatevoli ed enti che operano sul territorio, dando così un segnale di attenzione in questo periodo di difficoltà".

Salgono a circa 1 milione di pezzi le donazioni di prodotti di L’Oréal Italia e delle sue marche, gel idroalcolico, creme, prodotti capillari, a ospedali, farmacie, carceri, onlus e partner.

 



AdnKronos

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×