01 ottobre 2020

Conegliano

Coronavirus, arriva la rivoluzione anche al mercato di Conegliano: scatta l'obbligo della mascherina per gli acquisti

L'ordinanza del sindaco Fabio Chies, anche gli ambulanti dovranno indossarla

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

mascherina mercato conegliano

CONEGLIANO - Anche il mercato del venerdì dovrà osservare (stringenti) norme per evitare il contagio. Dopo le polemiche delle scorse settimane, scaturite dallo sfogo della presidente di Conegliano in Cima Patrizia Loberto, è arrivata l’ordinanza comunale che stabilisce le misure da osservare durante il tradizionale appuntamento del venerdì.

 

Con il nuovo documento, in sostanza, la differenza tra gli acquisti fatti in negozio e quelli fatti al mercato sparisce, almeno per quanto riguarda le restrizioni imposte. Gli ambulanti dovranno infatti “consentire l'accesso al proprio banco in modo ordinato e contingentato, al fine di evitare assembramenti di persone” e “assicurare il mantenimento di almeno 1 metro di separazione tra gli utenti, ad eccezione dei componenti dello stesso nucleo o conviventi o per le persone che in base alle disposizioni vigenti non siano soggette al distanziamento interpersonale”. E poi diventa “obbligatorio l’utilizzo delle mascherine sia da parte degli operatori che da parte dei clienti”.

 

Come ha specificato il sindaco Fabio Chies, le aree di pertinenza delle bancarelle saranno delimitate (ad esempio con delle catenelle), e all'interno di queste i clienti dovranno indossare la mascherina, al momento dell’acquisto o della valutazione della merce. Potranno invece toglierla nelle parti “libere” del mercato.

 

Per gli esercenti però le misure non sono finite, anzi. Ci sono infatti per loro - oltre al già citato obbligo della mascherina - la “pulizia e la disinfezione quotidiana delle attrezzature prima dell’avvio delle operazioni di vendita”, il “distanziamento interpersonale di almeno un metro dagli altri operatori anche nelle operazioni di carico e scarico”, l’obbligo di impedire “che di fronte al banco di vendita sostino più di tre persone/clienti contemporaneamente in attesa di essere serviti o di scegliere in autonomia la merce”.

 

E chi vuole toccare i prodotti sarà obbligato a disinfettarsi prima le mani o a usare i guanti. Per questo l’ordinanza impone ai commercianti del mercato di mettere a disposizione il gel igienizzante, “in particolare accanto ai sistemi di pagamento”.

 

E in caso di mancato rispetto delle prescrizioni scatta - per gli ambulanti che dovessero essere "beccati" - la sospensione immediata dell’attività di mercato. 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×