15 agosto 2020

Treviso

Coronavirus, al Palaverde testate oltre 10 mila persone: “Nessun tampone positivo”

| Isabella Loschi |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi |

benazzi Francesco, Del Re, Stefano De Rui

TREVISO - Dal 4 maggio al 15 maggio al maxi ambulatorio allestito al Palaverde sono stati effettuati dal Dipartimento di Prevenzione dell'Ulss 2, 10.869 test sierologici rapidi tra il personale delle forze dell’ordine, il personale dei Comuni della Marca, dipendenti della Prefettura, della Provincia, dei consorzi idrici, della Protezione civile, i dipendenti dell’Ascom, i dipendenti Ulss, quelli del trasporto pubblico locale, farmacisti e loro collaboratori. Questa settimana si concluderanno anche i test per gli operatori delle cooperative e i dipendenti delle mense. Tutti sono risultati negativi al Covid-19.

A fare il punto della situazione sull’andamento dell’epidemia nella Marca, durante la conferenza stampa di lunedì, il direttore generale dell’Ulss2 Francesco Benazzi, insieme al direttore dei servizi socio-sanitari dell'Ulss 2, Del Re e il direttore del Dipartimento di prevenzione, Stefano De Rui.

“Abbiamo invitato a sottoporsi allo screening 11.591 persone - sottolinea Benazzi - e il 94% di queste ha risposto alla chiamata facendo il test rapido. Del totale 412 test sono risultati positivi, ma nessuno è poi risultato positività al tampone”. Per quanto riguarda i distretti dell’Ulss2 i tamponi effettuati fino ad oggi sono stati 55.051 nel distretto di Treviso, 7.750 in quello di Conegliano e 7.88 ad Asolo.

“Un numero elevatissimo che ci ha aiutato a contenere il contagio. Oggi possiamo dire che la fase più acuta è passata ma non dobbiamo abbassare la guardia - ha sottolineato il dirigente generale - Fondamentali sono le misure di prevenzione e sicurezza, l’uso dei dispositivi di protezione individuale e il lavaggio delle mani”.

Anche i numeri di pazienti positivi al Covid-19 ricoverati negli ospedali trevigiani, confermano che il virus ha perso forza. “In totale i pazienti positivi ricoverati negli ospedali della provincia sono 21. Ad oggi una sola persona positiva al virus si trova ricoverata in rianimazione al Cà Foncello - continua Benazzi - Cinque i pazienti ricoverati nel reparto di Malattie infettive, zero i pazienti in Pneumologia. Altri 15 ricoverati a Vittorio Veneto”. Gli ospedali di Montebelluna, Conegliano e Catelfranco sono Covid-free ormai da settimane.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×