29/02/2024pioggia debole

01/03/2024pioggia

02/03/2024pioviggine

29 febbraio 2024

Vittorio Veneto

Cordignano, atto vandalico contro la casetta realizzata dai ragazzi

Il primo cittadino ha presentato denuncia per il danneggiamento della casetta del Parco di Ponte della Muda

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

cordignano

CORDIGNANO - Il sindaco di Cordignano, Roberto Campagna, ha presentato una denuncia/querela contro ignoti per il danneggiamento della casetta in legno del progetto formativo estivo “Cordignamoci Estate 2023”. Il primo cittadino ha chiesto la punizione dei responsabili, riservandosi di costituirsi parte civile in un eventuale procedimento penale e opponendosi fin da ora a un’eventuale richiesta di archiviazione.

 

La casetta, posizionata il 14 luglio scorso nel parco di Ponte della Muda, conteneva dei libri. L’obiettivo del progetto comunale, realizzato dai giovani del territorio, è quello favorire la lettura nella comunità locale. Nella settimana di Ferragosto la casetta è stata resa inutilizzabile e i libri che conteneva sono stati in parte bruciati. Un atto vandalico che segue altri recenti episodi di danneggiamento nella stessa area, come l’imbrattamento con la vernice spray. “Si tratta di un danno all’intera comunità e in particolare a quei giovani che quest’estate si sono messi a disposizione del nostro territorio aderendo a questa iniziativa sociale e culturale. Per questo – afferma il sindaco  – ho deciso di attivarmi presso la Procura della Repubblica. Il mio auspicio è che gli autori di questo atto non rimangano impuniti e che venga previsto un affidamento educativo ai nostri servizi con lavori socialmente utili”.

 


Iscriviti alla Newsletter di OggiTreviso. E' Gratis

Ogni mattina le notizie dalla tua città, dalla regione, dall'Italia e dal mondo


 

 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×