03 dicembre 2020

Nord-Est

Convinto che la figlia sia prossima alla laurea, scopre che questa mentiva e si uccide

|

|

Convinto che la figlia sia prossima alla laurea, scopre che questa mentiva e si uccide

VICENZA - Ha deciso di togliersi la vita e si è impiccato nello scantinato. Tragedia nella periferia di Vicenza dove un padre di famiglia 75enne, operaio in pensione, è stato trovato morto con una corda al collo. L’uomo non ha lasciato alcun messaggio ma la confessione fatta dalla figlia durante il periodo natalizio era stata per lui una tragedia.

 

L’operaio, che da molti anni manteneva la figlia all’Università, era convinto che questa fosse prossima alla laurea. La ragazza invece aveva mentito sul suo percorso di studi e, a Natale, aveva deciso di far sapere alla famiglia la sua volontà di lasciare l’Università poiché alla laurea in realtà mancavano ancora una quindicina di esami, oltre la tesi.

 

La notizia avrebbe sconvolto il padre, operaio che aveva coltivato per decenni il sogno di vedere la figlia laureata. Dopo la confessione l’uomo avrebbe passato giorni in silenzio e notti insonni. Fino a compiere il gesto estremo.

 



vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×