13 luglio 2020

Treviso

Controllo della temperatura negli ospedali della Marca

Da questa mattina chi deve accedere ai nosocomi del Trevigiano deve sottoporsi al controllo

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Contolli all'ospedale di Montebelluna

FOTO: Contolli all'ospedale di Montebelluna

TREVISO – Oggi è partito lo screening della temperatura per tutti coloro che accedono agli ospedali della provincia di Treviso. “Si tratta – spiega il direttore generale dell’Ulss 2, Francesco Benazzi - di un’attività pianificata nelle scorse settimane, con l’acquisto di sessanta termometri digitali che saranno utilizzati in questa prima fase negli ospedali e dal 3 maggio anche nelle strutture distrettuali. In questa prima fase i controlli saranno effettuati dai nostri infermieri in collaborazione con la Croce Rossa. Nelle prossime settimane potremo contare anche sul supporto della Protezione Civile”.

Termoscanner, invece, al Pronto soccorso del Ca’ Foncello al fine di velocizzare le procedure d’ingresso alla struttura al fine di effettuare una puntuale misurazione della temperatura a tutti. Quanti dovranno varcare la soglia di uno degli ospedali di Treviso, Conegliano, Vittorio Veneto, Oderzo, Castelfranco o Montebelluna qualora venisse loro riscontrata una temperatura superiore ai 37,5°, i protocolli sanitari prevedono la presa in carico quindi la valutazione in loco o tramite il medico di medicina generale.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×