21 ottobre 2020

Treviso

Controlli notturni della polizia locale a Treviso: patente ritirata ad un ventenne

Nessuna sanzione per il mancato rispetto delle norme anti Covid-19.

| Gloria Girardini |

| Gloria Girardini |

Controlli notturni della polizia locale a Treviso: patente ritirata ad un ventenne

TREVISO - Tre pattuglie della Polizia Locale sono state impegnate nel weekend nei controlli legati alle norme anti Covid-19 e al codice della strada, in particolare con posti di controllo finalizzati al contrasto della guida stato di ebrezza e all’uso di sostanze stupefacenti. Il bilancio è stato decisamente positivo in quanto la stragrande maggioranza degli utenti ha rispettato le norme sia per quanto riguarda l’utilizzo delle mascherine, sia per quanto concerne il rispetto del codice della strada, con una sola patente ritirata per guida in stato di ebrezza. Gli agenti della Polizia Locale, in base alle ultime direttive diramate dalla Prefettura sul rispetto dell’ordinanza che obbliga l’utilizzo della mascherina dalle ore 18 alle ore 6 del mattino in particolare sulle vie ed aree vicine a bar e ristoranti dove più facilmente si possono creare situazioni di aggregazione, hanno verificato che non si formassero assembramenti e che tutti rispettassero il distanziamento sociale e il corretto utilizzo della mascherina. «Non sono state elevate sanzioni, a dimostrazione che le regole vengono scrupolosamente rispettate soprattutto dai giovani», spiega il comandante Andrea Gallo.

 

«Molti sono rimasti in città ed è per questo che sono stati potenziati i controlli serali e notturni che verranno riproposti anche nei prossimi fine settimana». Per quanto riguarda le violazioni del codice della strada, gli agenti di via Castello d’Amore hanno fermato in Viale della Repubblica, intorno alle due di notte, un ventenne di Treviso che, sottoposto ad alcoltest, stava guidando in stato di ebrezza con 0,78 grammi per litro di sangue. Per lui è scattato l’immediato ritiro della patente di guida ai fini della sospensione fino a sei mesi ed una sanzione amministrativa di circa 700 euro considerato che per la giovanissima età il conducente doveva circolare senza aver assunto bevande alcoliche. Il Comandante Gallo sottolinea l’esito positivo dei controlli: «Durante la serata pattuglie hanno controllato le cosiddette zone “calde” come il parcheggio Dal Negro e alcuni punti della città dove nel passato si erano verificate situazioni di spaccio e di degrado ma in nessuno di questi “quadranti” sono state registrate criticità e questo è sicuramente un ottimo risultato».

 


| modificato il:

Gloria Girardini

Leggi altre notizie di Treviso
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×