26 ottobre 2021

Treviso

Controlli col medico in strada, multe per 100mila euro

Bilancio dell’estate della polizia stradale. Ieri sera bloccato anche pullman di ritorno dal casinò di Porto Rose

|

|

TREVISO – Nel corso dell’estate, con controlli in strada anche col medico di servizio nel fine settimana, la polizia stradale ha sottoposto a verifica circa 4mila persone, facendo 700 verbali, per un totale di sanzioni che ammonta a circa 100mila euro.

Le verifiche, che comprendevano alcoltest e drug test oltre che controlli sulla regolarità del veicolo e del guidatore in generale, hanno comportato la decurtazione di 1.300 punti patente. Si contano 28 automobilisti sanzionati perché guidavano sotto l’effetto di alcol, mentre sono state 60 le multe per guida senza cinture e 30 perché al volante col cellulare.

 

Ieri sera gli ultimi controlli, effettuati nella zona del mercato ortofrutticolo di Treviso, hanno portato al blocco di un pullman con una comitiva di persone di Treviso, Montebelluna e Bassano proveniente dal casinò di Porto Rose. Gli appassionati di gioco sono dovuti rimanere fermi per più di un’ora per consentire il lavoro di verifica degli agenti della stradale, e non sono mancate le proteste.

Alla fine è stata riscontrata una sola irregolarità: c’erano i farmaci scaduti nella cassetta del pronto soccorso, cosa che ha comportato una multa.

 

Multato anche un 50enne di Mogliano alla guida di un altro pullman: aveva staccato il cronotachigrafo, evidentemente allo scopo di falsare i tempi di guida.

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×