15 maggio 2021

Nord-Est

Contro il femminicidio, un Flash mob

|

|

Contro il femminicidio, un Flash mob

PADOVA - Più di duecento donne con striscioni e cartelli che ricordano le ultime vittime di femminicidio hanno dato vita ieri pomeriggio a Padova ad un colorato 'flash mob' di fronte alla sede del municipio. Ad organizzare la manifestazione la coordinatrice della rete di associazioni femminili "Senonoraquando" di Padova, Milvia Boselli.

 

"Siamo di fronte ad un fenomeno di proporzioni aberranti - ha commentato Boselli - Abbiamo deciso di dare vita a questa manifestazione tre giorni fa, dopo che la settimana scorsa Silvana Cassol, 49 anni, è stata uccisa con un colpo di pistola da Gabriele Ghersina, suo marito. Ed in appena tre giorni le cronache d'Italia hanno dato conto di altri tre assassini che hanno ucciso tre donne".

 

"Credo che questo dato - ha aggiunto Boselli - basti a far capire quanto sia pressante la necessità di una presa di coscienza profonda che di fronte a fatti del genere non si può più rimanere inerti o trovare giustificazioni. Parlare di raptus, di delitto passionale è fuori luogo e pericoloso: occorre che anche i media segnino un cambio di passo in questo senso".

 



Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×