28 settembre 2021

Treviso

Contributi fino a 300 euro per acquistare i libri in vista del nuovo anno scolastico

Il bonus, messo a disposizione da EBiCom, è destinato ai figli dei lavoratori del terziario. Bordignon: "L’investimento più grande che si possa fare per l'educazione degli adulti di domani""

| Roberto Grigoletto |

immagine dell'autore

| Roberto Grigoletto |

Libri di testo per la scuola

TREVISO - Va dai 150 ai 300 euro il contributo per l’acquisto dei libri di testo delle medie e delle superiori messo a disposizione da EBiCom per l’anno scolastico 2021-2022.

Destinatari i figli dei lavoratori del terziario che abbiano percepito l’ammortizzatore sociale per Covid 19: il bonus verrà riconosciuto per ciascun figlio a carico.

La campagna 2021-2022 è appena iniziata, grazie anche alla collaborazione del librai aderenti ad Ali-Confcommercio, ma il bonus si ottiene anche se i libri non si acquistano nelle librerie tradizionali, ma in supermercati o in store online. Di fatto, il bonus può coprire la quasi totalità delle spese scolastiche.

L’iniziativa non è nuova: la prima volta è stata nel 2016 e negli anni ha incontrato un crescente successo. Nel 2020 sono state elaborate 471 pratiche, quando nel 2016 al primo anno erano 224, per una media di 200 euro a contributo. Si inserisce nell’ambito delle attività di aiuto di EBiCom che prevedono una vasta gamma di contributi per spese famigliari e di salute.

“Con questo bonus” - afferma il presidente di EBiCom Adriano Bordignon - intendiamo sostenere le famiglie in un momento difficile, che è quello dell’inizio della scuola, in cui si fa sentire il peso degli aumenti e delle spese. L’investimento più grande che si possa fare è proprio quello in cultura, conoscenza, educazione, gli studenti di oggi sono gli adulti di domani. Un segnale all’inizio di un anno che speriamo possa svolgersi in presenza dopo la stagione difficile della dad. Con la pandemia e dopo i due lockdown, molte famiglie sono in difficoltà, alcuni hanno perso il lavoro o lo hanno cambiato, quindi diventa veramente importante dare segnali di aiuto, anche piccoli, ma concreti.”

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Grigoletto

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×