28 ottobre 2021

Oderzo Motta

Contributi europei per le casse di espansione lungo il Piave: "Non possiamo perdere questa occasione"

Consiglio comunale ieri sera a Ponte di Piave: approvato un apposito ordine del giorno

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

il municipio di Ponte di Piave

PONTE DI PIAVE - «Dobbiamo approvare quanto prima il progetto delle casse di espansione di Ciano del Montello per poter accedere ai contributi del Recovery Fund».

Lo ha segnalato il sindaco di Ponte di Piave Paola Roma dopo il consiglio comunale andato in scena martedì sera.

Ieri sera approvato in Consiglio Comunale un apposito Ordine del Giorno.

Spiega Roma: «In questa fase di emergenza la cosa fondamentale è mettere al sicuro il territorio e abbiamo l’occasione per usufruire di fondi che non saranno poi a disposizione, quelli del recovery fund, non possiamo permetterci di perdere questa grande occasione.

Dell’opera di Ciano ne gioveranno tutti, anche Ponte di Piave, perché se le piene pericolose vengono ridotte alla fonte, evitiamo i danni degli ultimi tempi, credo sia ovvio.

Questo non vuol dire mettere da parte il Contratto di Fiume, anzi, ci crediamo molto, tanto è vero che lo riteniamo lo strumento ideale per proseguire a gestire il rischio idraulico insieme agli altri Comuni quando l’emergenza sarà terminata.

Altri comuni rivieraschi hanno adottato altri Contratti di Fiume quindi è uno strumento condiviso.

Il Contratto di fiume ha bisogno di tempi e lunghi, ora dobbiamo ottenere quei fondi per il bene della comunità e del territorio, la progettazione deve andare avanti e sarebbe inaccettabile che l’iter si fermasse».

 



Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
Leggi altre notizie di Oderzo Motta

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×