02 aprile 2020

Calcio

Conto alla rovescia per la 18esima edizione del "Trofeo nazionale Ristorante Loris"

Alla scoperta dei nuovi talenti nel territorio Unesco

Calcio

Trofeo Da Loris

ODERZO / VOLPAGO DEL MONTELLO - Anche quest'anno si rinnova l’appuntamento annuale con lo storico torneo dell’Alta Marca Trevigiana, una competizione giunta alla 18.ma edizione che in passato ha dimostrato di essere un importante vetrina a livello calcistico giovanile nazionale e un promoter per il turismo del territorio.

La manifestazione calcistica si giocherà nei giorni 1, 2 e 3 maggio 2020 sui campi di Oderzo e Volpago del Montello.

A calcare il manto erboso ci saranno come sempre i migliori settori giovanili a livello nazionale, categoria Esordienti 2008, e 20 squadre che si sfideranno su due campi anche se solo una trionferà, portando a casa l’ambito trofeo targato Usd Opitergina.

Una competizione che nelle passate edizioni si è confermata tra le migliori vetrine del panorama calcistico nostrano che avrà come novità la partecipazione di tre nuove squadre: il Bologna, il Bassano e il Mestre.

I tre club arricchiranno e alzeranno ulteriormente il livello qualitativo del torneo e si aggiungono ai restanti 17 team: Fiorentina, Vicenza, Udinese, Cittadella, Pordenone, Padova, Sudtirol, Triestina, Giorgione Calcio, Montebelluna, Opitergina, Ancona, Union Feltre, Cjarlins Muzane, Union Pro, Liventina e Unione Graticolato.

Nell’edizione precedente ha trionfato il Vicenza contro la Fiorentina, dopo un’entusiasmante gara conclusasi con il punteggio di 4 a 3, dopo l’1 a 1 nei tempi regolamentari, a favore dei vicentini in seguito ai calci di rigore. Padova e Sudtirol invece si sono piazzate rispettivamente al terzo e al quarto posto.

Storicamente, il torneo ha contribuito a far da vetrina a numerosi giocatori di fama internazionale come Federico Chiesa, punto fermo della Fiorentina e della Nazionale di Mancini, oltre a Federico Bernardeschi, esterno della Juventus, Sebastian Giovinco e Giuseppe “Pepito” Rossi, tanto per citarne alcuni.

Sarà un appuntamento che fa da assist anche al turismo locale per un territorio, quello del Conegliano-Valdobbiadene, divenuto lo scorso anno Patrimonio dell’Umanità che è sotto la lente d’ingrandimento di turisti provenienti da tutto lo “stivale” e dall’estero.

Sarà inoltre un’importante occasione anche per richiamare ancor più spettatori e magari in futuro suscitare l’interesse di qualche club “estero”.

Una valorizzazione quindi non solo del territorio ma anche dello sport, in questo caso il calcio a livello giovanile, tutto questo grazie ancora alla passione di Loris Bellè, titolare del omonimo ristorante che dà il nome al torneo da lui ideato, e che porta avanti l’organizzazione di una manifestazione sportiva di calibro nazionale con la collaborazione delle società calcistiche dell’Usd Opitergina, Giuliano Mascherin, direttore generale, e del Asd Montello con Carlo Casagrande, direttore sportivo.

Importanti per il loro impegno nell’evento sono anche le figure di Mauro Zanatta, Moreno Zanchetta e Domenico Favero, Presidente Basalghelle Calcio.

La competizione dunque aprirà i battenti venerdì 1 maggio 2020 con le gare dei gironi di qualificazione negli impianti di via Sansovino a Volpago del Montello e allo stadio Opitergium di Oderzo dove verrà fischiato ufficialmente il calcio d’inizio dell’edizione 2020, per arrivare assieme a tifosi e appassionati alla finale al Comunale di Oderzo domenica 3 maggio 2020. Si preannunciano dei match mozzafiato.
 

 

Altri Eventi nella categoria Calcio

Juve taglia ingaggi, accordo con giocatori
Juve taglia ingaggi, accordo con giocatori

Calcio

Juve taglia ingaggi, accordo con giocatori

TORINO - La Juventus comunica di "aver raggiunto un’intesa con i calciatori e l’allenatore della Prima Squadra in merito ai loro compensi per la restante parte della corrente stagione sportiva" in ragione dell’emergenza coronavirus che sta impedendo lo svolgimento dell’attività sportiva.

...

Le società Sportive

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×