30 marzo 2020

Montebelluna

Continua la strage di cani con le polpette avvelenate: "Occhio anche ai bambini"

Indignazione e paura per l’ennesimo episodio che porta il numero dei cani ammazzati a 5

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa | commenti |

Bocconi avvelenati

CAERANO DI SAN MARCO - Altri 2 cani ammazzati a Caerano di San Marco. Fino ad ora sono morti 5 cani e la gente è preoccupata perché la proceduta di bonifica è lunga e nel frattempo altri animali potrebbero morire, senza contare che: “Se un bambino tocca le polpette e poi si mette le dita in bocca muore”. Una situazione davvero seria che alimenta non solo timori nella gente ma anche tanta rabbia.

“Sono morti altri due cani per avvelenamento tra via Reginato e via Corazzin – racconta la proprietaria i uno dei cani -. Ho chiamato la polizia, mi ha messo in contatto con il veterinario dell'Ulss e dice di procedere in questo modo: il veterinario che ha il cane morto, deve contattare il collega dell'Ulss di Montebelluna il quale contatterà lo zoo profilattico che farà la denuncia al comune di Caerano per la bonifica. È assurdo che il veterinario non l'abbia già fatto sarebbe obbligatorio. Per vostra conoscenza il veleno è potentissimo come dice il veterinario e se un bambino tocca le polpette e poi si mette le dita in bocca muore”.

Insomma, una trafila certo rigoroso ma che lascia intendere tempi non brevi e intanto le esce avvelenate permangono in parchi e giardini pubblici ma dell’accaduto ha avuto notizia anche il sindaco Gianni Precoma che spiega: “Stiamo aspettando gli esiti del autopsie che accertino/confermino la causa di morte di questi poveri animali, che, se accerterà la morte da avvelenamento potrà dar seguito ad una denuncia. Nel frattempo sarebbe interessante, che ci diciate con estrema precisione, dove questi cani sono stati avvelenati, magari mandandomi anche delle foto, in modo da poter fare dei controlli mirati, ricordo che via Reginato ha diverse aree pubbliche, e ci sono anche delle aree private”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×