09 aprile 2020

Brunetta go Rome

Categoria: Notizie e politica - Tags: Venezia, Brunetta, Rome, quadriga di San Marco

immagine dell'autore

Emanuela Da Ros | commenti |

Che secondo me gli è andata a fagiolo.

Voglio dire: se Brunetta, cucciolo com'è, fosse diventato primo cittadino della Venezia che annega, avrebbe avuto una posizione sco-mo-dis-si-ma. Ma ve lo immaginate? ve lo vedete Brunetta in piedi, issato sulla prora, come la Nike di Samotracia (coi boxer e la connotta a righe bianche e blu), sfidare Eolo, Borea e Tramontana? E poi ve lo vedere camminare su piazza San Marco quando l'acqua è quasi a livello delle palle dei cavalli della quadriga della basilica? No che non ce lo vedete. E non lo vedrete neppure in futuro, è certo.

Perché Brunetta, dopo la batostina (equipariamo la sconfitta alla levatura del medesimo) elettorale ha deciso che è meglio "go home", cioè, scusate: go Rome. Tornare là dove lo porta il ruolo che davvero sa rivestire. Brunetta, abbandonando la laguna e i suoi capricci-alta-marea (per la colonna sonora: vedi Venditti, http://www.youtube.com/watch?v=wAVxAQq5f9k) ha deciso che è meglio, per lui, tornare a fare il ministro.

A proposito: sapete che vuol dire "ministro" in latino?

come dite? "alto funzionario"? nooooo (e non fatevi ingannare dall'altezza): siete decisamente fuori strada...

vuol dire "personaggio in vista"?

noooo! vuol dire: capo? rappresentante? ambasciatore? nooooo!

Ministro - nell'etimologia latina - vuol dire...servitore.

 



Commenta questo articolo


vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×