22/01/2022foschia

23/01/2022poco nuvoloso

24/01/2022foschia

22 gennaio 2022

Castelfranco

La consigliera Stangherlin attacca l'Amministrazione sui centri estivi

Con la fine dell'anno scolastico, partono i centri estivi anche a Castelfranco. Tuttavia, lamenta la consigliera di opposizione, regna la confusione e i prezzi sono elevati.

| Leonardo Sernagiotto |

immagine dell'autore

| Leonardo Sernagiotto |

La consigliera Stangherlin attacca l'Amministrazione sui centri estivi

CASTELFRANCO - Oggi la campanella suonerà per l’ultima volta e segnerà la fine di un altro anno scolastico reso difficile e complicato dalla pandemia, con il corollario di chiusure, tamponi, quarantene. Con l’estate arriva anche la possibilità di far partecipare i propri figli ai Centri estivi, entrati nel dibattito politico cittadino per via di tempistiche e costi, contestati da più parti, mentre molte persone guardano alle proposte fuori comune.

È Serena Stangherlin, insegnante e consigliere di opposizione per Noi la Civica, a puntare il dito contro l’Amministrazione, accusata di lentezza burocratica e di incapacità nel dare risposta tanto agli organizzatori quanto alle famiglie di Castelfranco.

«È giugno e gli enti organizzatori che hanno partecipato al bando per i Centri Estivi non hanno ancora ricevuto risposta dal Comune. Di conseguenza, alcuni non hanno ancora pubblicizzato la propria offerta, non essendo certi di avere in uso gli spazi richiesti né di poter usufruire delle agevolazioni previste. Altri enti, invece, si stanno adoperando con raccolte fondi, proprio per garantire la più ampia partecipazione alle iniziative, ed è paradossale che queste raccolte siano patrocinate dal Comune che potrebbe fare ben altro per abbassare le quote a carico delle famiglie».

Uno sfogo, quello di Stangherlin, che ha raccolto più di un sostegno dal popolo del web, che lamenta soprattutto prezzi eccessivi per i centri estivi, non sufficientemente calmierati da un intervento pubblico, come invece sarebbe possibile riscontrare in altri Comuni limitrofi.

Nel frattempo sul sito del Comune è apparso l'elenco delle associazioni promotrici dei Centri estivi, con indicati i periodi di attività e gli spazi di utilizzo. Le realtà coinvolte sono in totale 18, molte delle quali hanno trovato ospitalità presso i plessi scolastici e gli impianti sportivi comunali. Alcune associazioni organizzano le proprie attività fuori comune (ad esempio a Barcon o a Fontaniva), mentre poche vanno oltre il 30 luglio come periodo di attività.

 



foto dell'autore

Leonardo Sernagiotto

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Castelfranco
Leggi altre notizie di Castelfranco

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×