01 giugno 2020

Treviso

Consegne in centro storico a Treviso, fasce orarie estese per corrieri e fornitori

La nuova proposta sugli orari per le consegne nelle zone a traffico limitato

| Isabella Loschi | commenti |

immagine dell'autore

| Isabella Loschi | commenti |

calmaggiore Treviso

TREVISO - Fasce orarie riviste per i corrieri e furgoni che devono fare le consegne nelle zone a traffico limitato del centro storico di Treviso, dal Calmaggiore a via XX Settembre.

Dopo una proposta arrivata dalla giunta comunale a metà febbraio, che ha fatto infuriare i commercianti, ieri a palazzo Rinaldi il Comune ha incontrato commercianti e addetti ai lavori per raggiungere un accordo che soddisfi le esigenze di tutti. Il primo provvedimento individuato dalla giunta per disciplinare gli ingressi nelle Ztl, stabiliva tre fasce orarie per le consegne di merci da parte di corrieri e fornitori: dalle 5,30 alle 9,30 e dalle 13 alle 15 dei giorni feriali per i corrieri, a queste viene aggiunta una terza finestra per i fornitori, dalle 19 alle 20.

Ora l’idea che l’amministrazione poterà avanti di concerto con i commercianti è quella di estendere l’orario delle consegne fino alle 11 del mattino e allungare fino alle 16 la fascia della pausa pranzo così da venire incontro alle necessità di negozi, uffici e attività.

“Ci è stato chiesto di rivedere le fasce orarie allargando un po’ le maglie nella tarda mattinata e nel primo pomeriggio - spiega il vicesindaco Andrea De Checchi - Noi vogliamo mettere ordine all’ingresso delle Ztl e contrastare la sosta inoperosa ma certo non andando contro le necessità del commercio”.

Per ora l’introduzione dei nuovi orari è solo una proposta di modifica, seguiranno altri incontri e valutazioni con le parti interessate prima dell’introduzione, che avverrà non prima di maggio.

 



foto dell'autore

Isabella Loschi

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×