03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021pioviggine

05/12/2021pioggia debole e schiarite

03 dicembre 2021

Oderzo Motta

Consegna la biancheria lavata, stirata e imbustata 24 ore su 24

Roberto Agostinetto del Centro Lavasecco Agos a Oderzo presenta un servizio inedito: "Siamo i primi nel Nord Est, il più vicino è a Milano"

| Angelo Giordano |

| Angelo Giordano |

il nuovo servizio

Roberto Agostinetto davanti al nuovo sportello a Oderzo

 

ODERZO - In tempi così particolari, cambia anche il mercato e il modo di intendere i servizi.

In questo contesto ecco la prima lavanderia 24 ore su 24 che lava e stira qualsiasi tipo di indumento senza la necessità di rimanere in loco. È la prima in tutto il Nord Est ed è nata a Oderzo.

È il Centro Lavasecco Agos di Roberto Agostinetto, in viale Battisti. Si tratta di un’iniziativa pilota da parte dell’imprenditore che gestisce una decina di centri lavasecco tra Treviso e Pordenone, alcuni nei centri commerciali, altri nei centri città.

L’idea nasce dalla necessità di non avere vincoli d’orario da una parte, dall’altra di non essere costretti a rimanere sul posto per attendere che si concluda il lavaggio. Si portano allo sportello i capi da lavare: quando sono pronti si riceve un messaggio al cellulare. 

Come funziona nello specifico il servizio?
«Lo sportello si trova in centro paese, in viale Battisti, chiunque a qualunque ora può utilizzarlo. Inoltre il cliente, che preventivamente sarà stato nel negozio in orari canonici, potrà utilizzare una carta prepagata. Lascerà il proprio sacchetto con gli indumenti da lavare in un apposito vano. Li ritroverà il giorno dopo lavati e stirati senza avere l’impiccio di dover attendere la conclusione del lavaggio. Riceverà nel cellulare un messaggino in cui sarà avvertito quando potrà passare a prendere la merce».

Quale la differenza con le lavanderie a gettone?
«Il lavaggio di questo tipo di lavanderie, che anche io gestisco, è solo con acqua, pertanto è più complicato il lavaggio di capi particolari, come giacche o maglioni in lana. Il nuovo servizio prevede il lavaggio di tutti i capi».

Esistono in provincia altre realtà di questo tipo?
«La più si trova a Milano: il servizio di Oderzo è il primo nel Nord Est. Mentre negli Stati Uniti questo tipo di lavanderie sono presenti da tempo».

Perché non aprire in un centro commerciale dove il flusso di persone è notevole?
«Ho già delle lavanderie in centri commerciali, ma ne ho anche altre nei paesi, come ad esempio a Meduna, per rimanere nell’opitergino. Secondo me per questo tipo di richieste il trend cambierà. Le persone vogliono spostarsi poco per lavare i propri capi vicino casa. E devono farlo indipendentemente dagli orari. Da qui nasce l’idea. Chiunque può portare un capo anche di notte (coprifuoco permettendo, quando si concluderà). Sa che nell’arco di 24 ore troverà il proprio capo lavato, stirato e imbustato per garantire la massima sicurezza e igiene».

 


| modificato il:

Angelo Giordano

Leggi altre notizie di Oderzo Motta
vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×