24/01/2022foschia

25/01/2022molto nuvoloso

26/01/2022coperto

24 gennaio 2022

Conegliano

Conegliano, una nuova tecnica per il trattamento degli aneurismi dell'aorta addominale

Questa tecnica innovativa, oltre ad essere poco invasiva, consente una rapida ripresa del paziente, che viene dimesso nell’arco di 3 giorni

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Conegliano, una nuova tecnica per il trattamento degli aneurismi dell'aorta addominale

CONEGLIANO - Da febbraio 2021, nonostante le difficoltà legate alla pandemia, le équipe di chirurgia vascolare e di radiologia interventistica dell’ospedale di Conegliano, guidate rispettivamente dal dottor Massimo Corato e dal dottor Gianluca Piccoli, hanno eseguito sei innovativi trattamenti endovascolari degli aneurismi dell’aorta addominale.

 

“L’innovativo trattamento di riparazione aortica EVAR - spiega Piccoli - permette di “sigillare” il tratto malato del vaso dall’interno mediante un’endoprotesi, senza dover intervenire chirurgicamente sull’addome del paziente, con l’utilizzo di particolari colle e spirali che rilasciate nella sacca dell’aneurisma prevengono la recidiva della stessa. Questa tecnica innovativa, oltre ad essere poco invasiva, consente una rapida ripresa del paziente, che viene dimesso nell’arco di 3 giorni e può da subito riprendere una vita assolutamente normale”.

 

“L’intervento - illustra Corato - viene eseguito in una sala di radiologia interventistica che, oltre alle caratteristiche di una sala operatoria classica, possiede avanzate tecnologie che prevedono la fusione tra immagini TAC e raggi x, finalizzata al rilascio preciso della protesi nella sede desiderata, senza danneggiare i rami collaterali della aorta”. L’attività vascolare presso il polo ospedaliero di Conegliano è iniziata da poco più di un anno, grazie alla stretta collaborazione tra chirurghi vascolari e angioradiologi, e ha consentito di eseguire trattamenti utilizzando sia le classiche tecniche chirurgiche sia quelle interventistiche.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×