09/08/2022sereno

10/08/2022poco nuvoloso

11/08/2022poco nuvoloso

09 agosto 2022

Conegliano

Conegliano, siglato il nuovo patto per la lettura

E' stato sottoscritto da 20 realtà

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

patto per la lettura

CONEGLIANO - Il Comune di Conegliano insieme ad altri 19 soggetti di cui 11 istituzioni scolastiche, 3 librerie, 2 associazioni, 2 gruppi di lettura ed una cooperativa sociale, hanno sottoscritto il nuovo Patto per la Lettura del Comune di Conegliano, siglato per la prima volta nel 2017. I Patti per la lettura, promossi in Italia dal Centro per il libro e la lettura, consistono in un vero e proprio contratto in cui i diversi sottoscrittori si impegnano a supportare la rete territoriale per la promozione della lettura.

 

Dal 2017 Conegliano è anche “Città che legge” e insieme ad una composita rete di partner pubblici e privati, sviluppa da quasi 20 anni un ampio Progetto Lettura a valenza intercomunale che comprende attività mirate a coniugare la dimensione ludica con i linguaggi espressivo-creativi (Tornei di Lettura, Laboratori di Booktrailer e di scrittura creativa, Concorsi Libernauta, Incontri con l’autore, ecc.), interventi di inclusione sociale (Angoli di biblioteca presso ospedali, supermercati, piscina comunale, stazione ferroviaria, ecc.), nonché occasioni di formazione e aggiornamento per i vari soggetti coinvolti.

 

Con la sottoscrizione del Patto per la lettura, i firmatari: si impegnano a supportare la rete territoriale per la promozione della lettura, coinvolgendo i soggetti che a livello locale possono offrire il loro contributo, in base alle rispettive capacità e competenze; condividono e fanno propri gli obiettivi del patto e le azioni ad esso collegate; collaborano alla diffusione del patto e delle informazioni su programmi, progetti e obiettivi. OT

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×