13 agosto 2020

Conegliano

Conegliano, si avvicina la rivoluzione del centro: "Obiettivo finire i lavori di via Vespucci entro l'anno"

Lo ha annunciato il dirigente Giovanni Tel

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

via vespucci conegliano

CONEGLIANO - Conegliano si prepara a cambiare volto, e la svolta potrebbe essere vicina. Il dirigente del “Settore Programmazione Governo e Gestione del Territorio” del comune di Conegliano, Giovanni Tel, ha infatti dichiarato che l’obiettivo è quello di “concludere entro l’anno i lavori di via Vespucci e collaudare anche le opere accessorie”.

 

Di annunci, in questo senso, ne sono stati fatti tanti, negli ultimi anni. Il nuovo termine potrebbe essere però quello della fine del 2020. La strada rivoluzionerà decisamente il traffico, soprattutto in centro città, dove al posto di via Carducci è prevista una piazza chiusa al passaggio dei veicoli.

 

Il Pgtu (Piano generale del traffico urbano) è stato adottato dalla giunta, anche se manca l’approvazione del consiglio comunale. Il Pd ha presentato una trentina di osservazioni, criticando il nuovo assetto della città previsto dal piano. Non convince i dem soprattutto il nodo della stazione ferroviaria: davanti ci passerà infatti una strada a doppio senso, e senza la soluzione del sottopassaggio – ormai tramontata – i consiglieri del Pd ipotizzano ingorghi e paralisi del traffico.

 

Decisivo sarà anche il ruolo della rotatoria del Cavallino, che si troverà a sopportare un surplus di traffico dovuto alla rivoluzione di via Colombo, che diventerà a doppio senso come via Vespucci. Sarà un sistema di rotatorie (agli incroci con via Pittoni, via Verdi, via Rosselli) a regolare i flussi di veicoli. Importante anche la nuova rotatoria che sorgerà tra piazzale san Martino e via Sauro.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×