25 febbraio 2021

Conegliano

Conegliano, la rivoluzione in via Carducci deve attendere: la nuova piazza slitta al 2023

I lavori "spostati" dal 2021 al 2023

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Conegliano, la rivoluzione in via Carducci deve attendere: la nuova piazza slitta al 2023

CONEGLIANO - I coneglianesi dovranno aspettare per vedere la nuova Piazza Carducci. L’opera che dovrebbe rivoluzionare il centro della città slitta infatti al 2023: lo si apprende dalla nota integrativa al bilancio di previsione 2021/2023.

 

Del resto lo ha confermato anche il commissario prefettizio Antonello Roccoberton: “C’è uno spostamento rispetto alla precedente previsione, e l’opera viene posticipata al 2023”.

 

Inizialmente i lavori erano stati programmati per il 2021, ma la situazione politica venutasi a creare con la caduta dell’amministrazione Chies e altri lavori urgenti hanno reso necessaria una posticipazione dell’opera. La scelta, per il 2021, è ricaduta infatti sui lavori per il nuovo magazzino che ospiterà l’archivio comunale. Ci vorranno, quindi, almeno altri due anni per vedere la nuova piazza, che chiuderà via Carducci al traffico.

 

A meno che i lavori non vengano anticipati dalla nuova amministrazione. È la possibilità tirata in ballo dall’ex sindaco uscente Fabio Chies: “Rispetto le scelte del commissario prefettizio, che è la figura preposta a prendere le decisioni. Le elezioni sono comunque a maggio del 2021, chi le vince potrà anche rivedere le cose dal punto di vista politico”.

 

Lo slittamento dell’opera non impensierisce più di tanto, invece, l’ex consigliere comunale del Pd Alessandro Bortoluzzi: “(La piazza, ndr) non era mai stata seriamente programmata prima. I soldi erano a bilancio per finta, non erano mai stati impegnati. Era il classico specchietto per le allodole”. Questo perché, sostiene l’esponente dem, “l'amministrazione non aveva fatto nulla per arrivare ad un inizio dei lavori nel 2021, se non dare un incarico per uno studio di fattibilità”. Per la piazza servirà circa un milione di euro: l’intenzione del comune è quella di accendere un mutuo.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×