21/01/2022poco nuvoloso

22/01/2022velature lievi

23/01/2022sereno

21 gennaio 2022

Conegliano

Conegliano, prime scintille all'interno dell'amministrazione Chies

L'assessore Maschio risponde al presidente del consiglio Gianelloni

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

gaia maschio conegliano

CONEGLIANO - Prime scintille all’interno dell’amministrazione Chies. L’assessore Gaia Maschio, infatti, ha risposto alla lettera inviata dal presidente del consiglio Isabella Gianelloni, che aveva chiesto - tra le altre cose - l’istituzione di un Centro Anti Violenza a Conegliano. “Comunico che gli uffici sociali stanno già lavorando su tutte le tematiche poste all’attenzione dalla presidente (esponente del Pd, ndr) fin dal momento della nomina all’assessorato competente di Gaia Maschio - scrive l’assessore -. In particolare si sono svolti degli incontri con gli assistenti sociali per avere il polso della situazione sul territorio”.

 

“Di fatto, le persone che si rivolgono ai punti di ascolto non sono quasi mai di Conegliano, perché, data la delicatezza delle situazioni, le donne vittime di violenze preferiscono orientarsi verso luoghi dove non sono conosciute. Ne consegue che le vittime del nostro territorio si rivolgono probabilmente ai centri vicini e questo sottolinea la necessità di fare rete fra istituzioni, cosa che si potrebbe inquadrare nelle politiche dell’ambito - aggiunge l’assessore ai servizi sociali -. Abbiamo già contattato il Cav e l’assessore del comune di Vittorio Veneto, dove esiste una rete collaudata, confrontandoci per avere dei riferimenti anche nel nostro territorio nell’ottica dell’unione dei servizi, potenziandoli anche lì dove già esistono nel nostro comune. È tutto quindi in corso, come auspicato dalla presidente”.

 

“Informo con piacere i cittadini che l’amministrazione non ha atteso il 25 novembre per muoversi, ma si è attivata dall’insediamento della giunta e gli uffici sociali si stanno già muovendo su questo tema, a me molto caro, e su altre progettualità altrettanto importanti come la disabilità, nell’ottica della condivisione dei servizi sul territorio”, dichiara ancora Maschio. Gianelloni, esponente del Partito Democratico, è stata nominata presidente del consiglio comunale con 18 voti su 25 durante la prima assemblea dell’era Chies bis. La giunta, invece, appartiene all’area di centrodestra.

 



foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×