09 agosto 2020

Conegliano

Conegliano più forte del Coronavirus: una cinquantina di eventi per l'Estate Coneglianese

Presentato oggi il quadro di eventi estivi su prenotazione. Giornata speciale di saldi il 1 agosto.

| Clara Milanese |

immagine dell'autore

| Clara Milanese |

Conegliano

CONEGLIANO – L’estate coneglianese riparte da cultura, arte e natura con una cinquantina di eventi a prova di Covid-19.

Presentato oggi in conferenza stampa, il piano di rilancio estivo prevede eventi diversificati e rivolti a ogni fascia d’età, dislocati in disparate location cittadine (dal castello a Villa Gera, passando per Palazzo Sarcinelli e il centro cittadino, senza dimenticare i numerosi parchi pubblici).

“Sarà un’occasione per fermarci in città e guardarci attorno”, ha spiegato l’assessore alla cultura Gaia Maschio introducendo il progetto.

L’annullamento della tradizionale Festalonga, che ogni venerdì sera di luglio richiamava fiumi di persone lungo le vie della città, è stato un duro colpo sia per Conegliano che per i suoi cittadini, contrariati per la difficile scelta dell’amministrazione.

Ecco dunque l’alternativa in grado di rispettare però le normative in vigore: “Estate Coneglianese” è un insieme di attività ed eventi più piccoli e su prenotazione (presso l’ufficio IAT) che spaziano dalle presentazioni di libri e film (merita una menzione la proiezione, in anteprima esclusiva il 22 luglio, della pellicola “Il grande passo” di Antonio Padovan, in uscita a settembre) ai concerti all’aperto, fino ai laboratori dedicati ai bambini e alle escursioni guidate e promosse dal CAI per la riscoperta del territorio.

Il 1 agosto inoltre, con la partenza dei saldi estivi, l’Associazione Conegliano In Cima organizzerà il progetto “Saldiamo la città”: la giornata si aprirà all’alba, con un concerto dell’Orchestra SIO nell’incantevole location del castello. A seguire, una colazione in compagnia e l’apertura delle attività commerciali, che resteranno aperte fino alle 23. Dalle 17, in particolare, gli sconti interesseranno anche i locali e i bar, con prezzi di favore sulle consumazioni.

“Auspichiamo una ripresa delle attività – ha concluso l’assessore Maschio – e abbiamo voluto investire su cultura e turismo, che sono la nostra grande ricchezza”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Clara Milanese

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×