05 agosto 2021

Conegliano

Conegliano, Lega e Fratelli d'Italia frenano sulla candidatura di Zambon: "Nessun accordo"

I partiti della coalizione di centrodestra prendono le distanze da un possibile ritorno dell’ex primo cittadino

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Conegliano, Lega e Fratelli d'Italia frenano sulla candidatura di Zambon:

CONEGLIANO - Lega e Fratelli d’Italia frenano sulla possibile candidatura di Floriano Zambon. Ieri l’ex sindaco ha dichiarato di aver avuto “tante sollecitazioni”, ma i partiti della coalizione di centrodestra prendono le distanze da un possibile ritorno dell’ex primo cittadino. “Con la Lega si può dialogare”, ha aggiunto ieri Zambon.

 

L’attenzione, nelle ultime settimane, si è concentrata sul rapporto tra Lega e Forza Italia, ma potrebbe esserci un “terzo polo” a trazione zamboniana pronto a prendersi la scena. “Smentisco qualsiasi accordo (con Zambon, ndr) – dichiara Roberto Bet, responsabile della sezione locale della Lega -. C’è un tavolo aperto con il centrodestra”.

 

“Siamo sempre in attesa della convocazione del tavolo di centrodestra – dichiara invece Giuseppe Montuori, commissario provinciale di Fratelli d’Italia -. Il nome del candidato sindaco deve uscire da un tavolo di concertazione. Il nome non ci interessa, dobbiamo prima individuare la figura migliore per una città come Conegliano”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×