02/12/2021pioggia

03/12/2021poco nuvoloso

04/12/2021pioviggine

02 dicembre 2021

Conegliano

Conegliano, incontro Pd-Chies in vista del ballottaggio

Fabio Chies potrebbe contare sui voti di una parte del centrosinistra: nei prossimi giorni, infatti, il candidato sindaco incontrerà i vertici del Pd

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Conegliano, incontro Pd-Chies in vista del ballottaggio

CONEGLIANO - Fabio Chies potrebbe contare sui voti di una parte del centrosinistra: nei prossimi giorni, infatti, il candidato sindaco incontrerà i vertici del Pd. Come ha spiegato Roberto Dall’Acqua, segretario del Pd di Conegliano, le due forze politiche cercheranno eventuali convergenze per valutare la possibilità di un’ “integrazione” dei programmi elettorali.

 

Anche Articolo Uno, forza rappresentata da alcuni candidati della lista “Noi democratici”, ha deciso di appoggiare l’ex primo cittadino, che il prossimo weekend sfiderà Piero Garbellotto, il candidato sostenuto da Lega, Fratelli d’Italia e “Libertà Civica e Popolare – Conegliano al centro”. Articolo Uno, quindi, avvierà “i contatti con Fabio Chies in vista del ballottaggio, anche nell'ambito dell'azione che la lista Noi Democratici sta mettendo in atto, riconoscendo nel programma elettorale di Chies possibili convergenze con le politiche di Articolo Uno”.

 

Francesca Di Gaspero, ex candidato sindaco del centrosinistra, non parteciperà, invece, a tavoli di trattativa. “Rappresentanti del mio partito hanno, assieme ad altri, contribuito giustamente alla caduta della vecchia giunta – dichiara -. È per questo che io ringrazio tutte le forze che hanno contribuito a questa opportunità, che andava colta anche da noi fino in fondo. Ricreare le stesse condizioni con noi compartecipi mi sembra una cosa bizzarra, da spiegare ai nostri elettori. La situazione delle alleanze nazionali che ci vedono dialogare, giustamente, con Forza Italia, non è compatibile con la nostra realtà territoriale. Inizierei piuttosto, nel nostro territorio, un’operazione di coinvolgimento e di dialogo con gli ex aderenti a Forza Italia o ex popolari, che ad ora non si sentono più rappresentati dai partiti di provenienza”.

 

“Nessuna delle due proposte politiche oggi al ballottaggio è dunque assimilabile alla mia – aggiunge l’ex candiato sindaco -. Sono e rimarrò alternativa. Non ho nessuna intenzione di intraprendere trattative o apparentamenti con nessuno dei due candidati. Voglio chiarire a lettere cubitali che io non ho ricevuto chiamate da nessuno”. “I Verdi di Conegliano non ritengono possibile alcun accordo con i due contendenti al ballottaggio. Lasciano pertanto piena libertà di voto”, dichiarano gli invece gli ambientalisti. Anche Alberto Ferraresi e Massimo Bellotto, ex consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle e oggi rappresentanti di “Progettiamo Conegliano”, sono per la “libertà di voto durante il ballottaggio”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×