04 marzo 2021

Conegliano

Conegliano, gli aiuti ai commercianti arriveranno quasi un anno dopo il primo lockdown

Le domande sono al vaglio degli uffici, il comune erogherà i contributi con tutta probabilità a gennaio

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Conegliano, gli aiuti ai commercianti arriveranno quasi un anno dopo il primo lockdown

CONEGLIANO - Commercianti e artigiani avranno il bonus contro la crisi da Covid-19 quasi un anno dopo il primo lockdown di marzo. Questo perché i contributi verranno erogati dal comune – con tutta probabilità – a gennaio del 2021.

 

Ci sono state circa 300 domande, presentate dalle attività che hanno partecipato al bando per ottenere i 500 euro a fondo perduto, che sono al vaglio degli uffici. In città c’è però chi si è lamentato di questi presunti “ritardi”, e anche chi ha incolpato di queste tempistiche i 13 consiglieri che hanno fatto cadere l’amministrazione Chies con le proprie dimissioni.

 

Ma Italo Rebuli, (ex) consigliere comunale del Pd, non ci sta: “L’intervento dei 13 ha portato a una delibera che ha stanziato una somma, per il ristoro delle partite Iva colpite dalla crisi dovuta alla pandemia, doppia rispetto a quella decisa e presentata dalla giunta Chies”. Erano stati infatti i consiglieri dell’opposizione allargata, prima in commissione bilancio e poi in consiglio comunale, a far raddoppiare i fondi destinati ai commercianti, passati da 100 a 200mila euro.

 

“Non c’è stato alcun ritardo nell’erogazione dei fondi, tanto è vero che ad oggi stanno ancora valutando l’attendibilità delle richieste del bonus – prosegue Rebuli -. Penso che siano molto più complesse le motivazioni di insoddisfazione delle varie categorie di operatori, e non solo del commercio. È su questa incapacità di affrontare le problematiche, anche nella stessa maggioranza, che si è consumata la rottura interna”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×