28 settembre 2020

Conegliano

Conegliano, dopo la rissa annunciato "un aumento delle pattuglie sul territorio"

L'annuncio del sindaco Fabio Chies

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Conegliano, dopo la rissa annunciato

CONEGLIANO - Più controlli delle forze dell’ordine in città. E’ questa la risposta agli episodi di violenza che hanno caratterizzato le ultime settimane coneglianesi. Questa mattina a Treviso il sindaco Fabio Chies ha partecipato al tavolo tecnico sulla sicurezza e l’ordine pubblico con Prefetto, Questore e forze dell’ordine.

 

A darne un breve resoconto è stato lo stesso primo cittadino su Facebook: “Oggi abbiamo pianificato un aumento delle pattuglie sul territorio. Grazie per il lavoro svolto in condizioni davvero difficili, dobbiamo stare vicino a Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Locale”, ha scritto tra le altre cose Chies. Il tavolo è stato convocato dopo i fatti di venerdì scorso, con la violenta rissa scoppiata davanti alla stazione dei treni, a causa della quale un giovane è finito in ospedale in condizioni gravissime.

 

E così Chies ha annunciato una maggiore presenza di pattuglie per presidiare Conegliano, teatro non solo dell’episodio violento di venerdì sera, visto che il 25 giugno scorso un’altra rissa era scoppiata in piazza Duca d’Aosta, sempre in centro città.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×