25 ottobre 2021

Conegliano

Conegliano, il dibattito organizzato da OggiTreviso e Confartigianato seguito da centinaia di persone in streaming

La tangenziale sud divide il centrodestra, Di Gaspero vuole acquistare l'area ex Zanussi

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Conegliano, il dibattito organizzato da OggiTreviso e Confartigianato seguito da centinaia di persone in streaming

CONEGLIANO - Le domande sulla viabilità e sull’area ex Zanussi hanno acceso il dibattito tra i candidati sindaci. Ieri sera è andato in scena il confronto organizzato da OggiTreviso e da Confartigianato Imprese Conegliano: Francesca Di Gaspero, Piero Garbellotto, Fabio Chies, Lorenzo Damiano e Antonio Quarta hanno affrontato i temi “caldi” relativi al futuro della città, proponendo idee e modelli di sviluppo molto diversi tra loro.

 

La questione relativa alla tangenziale sud, per esempio, ha diviso il centrodestra: Chies vorrebbe realizzarla per ridurre il traffico nella frazione di Campolongo, mentre Garbellotto ha proposto una soluzione alternativa. L’imprenditore, infatti, ha lanciato l’idea di un’arteria in grado di collegare la A27 con l’area della Zoppas Arena. In questo modo “non sarà necessario realizzare la tangenziale sud, che costa 55 milioni di euro”, ha dichiarato Garbellotto.

 

I candidati sono comunque d’accordo su un punto: il quartiere di Campolongo è penalizzato dall’attuale assetto viario e necessita di interventi mirati. "Bisogna avere coraggio, bisogna creare dei sensi unici e gestire la viabilità in tutti i quartieri di Conegliano. Autorità politiche e cittadini dovrebbero sedersi intorno a un tavolo e trovare la soluzione migliore", ha detto Antonio Quarta, candidato sindaco di Lista Civica Parè. "La viabilità non rappresenta una grande problema - ha dichiarato invece Lorenzo Damiano, candidato sindaco di "#Norimberga2" -. Non siamo a New York o a San Paolo, siamo a Conegliano. Non c’è questa grande difficoltà: basta un segretario comunale o un commissario".

 

Anche il punto relativo all’area ex Zanussi ha offerto notevoli spunti di riflessione. Secondo Di Gaspero, candidato sindaco del centrosinistra, il comune dovrebbe acquistare l’area per recuperare i grandi capannoni e realizzare un polo di ricerca pubblico-privato, spazi culturali e un grande parco. Anche Garbellotto ha proposto la realizzazione di un’area verde. L’imprenditore, però, ha suggerito anche la realizzazione di un vasto parcheggio vicino alla stazione delle corriere.

 

Il dibattito, trasmesso in streaming sulla pagina Facebook di OggiTreviso, è stato seguito da centinaia di persone. "Confartigianato e il confronto elettorale: è una tradizione che portiamo avanti da anni - ha dichiarato il presidente Severino Dal Bo -. Negli ultimi quattro anni abbiamo vissuto le esperienze di Santa Lucia e di Pieve di Soligo, che fanno parte dei 17 comuni del nostro mandamento. Ce lo chiedono soprattutto i nostri artigiani e i loro collaboratori”. 

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×