01/07/2022velature sparse

02/07/2022poco nuvoloso

03/07/2022poco nuvoloso

01 luglio 2022

Conegliano

"A Conegliano degrado e scarsa sicurezza"

L'interpellanza della dem Di Gaspero. Chies: "Utilizzeremo 100mila euro per nuove telecamere"

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

CONEGLIANO - Il tema del degrado torna sotto i riflettori. Francesca Di Gaspero, consigliere comunale di “Noi Democratici”, ha infatti presentato un’interpellanza, che verrà discussa durante il prossimo consiglio comunale.

 

“I luoghi pubblici cittadini sono spesso abbandonati – sostiene l’esponente dem -. Continuano anche le segnalazioni di degrado: muri imbrattati, cestini dell’immondizia non svuotati, parchi pubblici destinati ai minori sporchi e mal tenuti”. Il consigliere ha stilato anche l’elenco delle zone “critiche”: “l’area dello Shopping Center, l’argine del Monticano, via Benini, via Beato Ongaro, Calle Scoto de’ Scoti, le aree adiacenti all’ex Zoppas e le zone periferiche dei quartieri”.

 

“Abbiamo vinto un bando da 50mila euro, soldi che utilizzeremo per le telecamere di sicurezza. L’amministrazione ne metterà altri 50mila – dichiara il sindaco Fabio Chies -. L’attenzione deve aumentare, ma ci vuole anche il controllo di vicinato”. Sul piatto c’è anche la questione delle telecamere dei privati: presto, infatti, potrebbero entrare nella rete comunale.

 

Come ha spiegato il comandante della polizia locale, Claudio Mallamace, ci sono due possibilità. Se gli occhi elettronici controllano un borgo o un’intera area, i cittadini possono stipulare una convenzione con il comune. Questo modello stato è usato, per esempio, per Corte Vespucci: la polizia locale monitora le immagini, mentre i cittadini si occupano della manutenzione delle telecamere e del sistema. L’altra possibilità, invece, riguarda le telecamere che devono essere installate in luoghi più isolati. In questi casi, che non prevedono la stipula di una convenzione, i privati si occupano solo dell’acquisto e dell’installazione delle telecamere. Il comune, invece, si occupa della manutenzione e del monitoraggio delle immagini.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×