15 gennaio 2021

Conegliano

Conegliano, i consiglieri pronti a far cadere il sindaco Chies: "O si dimette o lo mandiamo a casa noi"

L'attacco del capogruppo Pd Bortoluzzi

| Roberto Silvestrin |

immagine dell'autore

| Roberto Silvestrin |

Conegliano, i consiglieri pronti a far cadere il sindaco Chies:

CONEGLIANO - Il mandato del sindaco Fabio Chies è arrivato al capolinea? Sembra di sì, almeno sentendo il parere di chi in questo momento detiene la maggioranza (reale) in consiglio comunale. Il capogruppo dem Alessandro Bortoluzzi oggi è stato chiaro: si aspetta le dimissioni del primo cittadino, altrimenti i 13 consiglieri della cosiddetta “minoranza allargata” - Popolari per Conegliano, gruppo misto e opposizione - sono pronti a sfiduciarlo e a interrompere il suo mandato.

 

Ieri sera, in commissione bilancio, sono state apportate le modifiche – chieste proprio dalla minoranza allargata – alle variazioni di bilancio. Il bando per aiutare i commercianti e gli artigiani contro la crisi dovuta al Covid-19 viene raddoppiato e portato a 200mila euro, ha spiegato il capogruppo 5 Stelle Alberto Ferraresi. Raddoppiati anche i fondi per i prestiti Confidi, mentre vengono confermati i 2,6 milioni di euro di opere e investimenti che salvano i finanziamenti provenienti da Stato e Regione.

 

I 13 consiglieri, come spiegato in una nota congiunta dello scorso weekend, sono pronti a votare queste variazioni di bilancio nel consiglio comunale di giovedì 5 novembre. E poi? “Poi ci aspettiamo le dimissioni del sindaco, come atto conseguente e necessario, data la crisi politica ormai irreversibile in cui si trova la ex maggioranza”, dichiara Bortoluzzi.

 

Ma se non dovessero arrivare le dimissioni del primo cittadino, la minoranza allargata ha comunque un piano B. “Abbiamo gli strumenti per mandarlo a casa e li eserciteremo – continua l’esponente dem -. Vedo una convergenza tra i 13 consiglieri. In primis c’è la sfiducia, altrimenti le dimissioni contestuali della metà più uno dei consiglieri. Queste sono le opzioni sul piatto”.

 

Si attendono quindi gli sviluppi del consiglio comunale: la maggioranza allargata si augura comunque che il primo passo venga dal primo cittadino. “Basta guardare le modifiche al bilancio – chiude Bortoluzzi -. Se le subisci devi andare a casa”.

 


| modificato il:

foto dell'autore

Roberto Silvestrin

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×