22 ottobre 2021

Conegliano

Conegliano, Consigliere Gianelloni contro il degrado sul “GiraMonticano”

Dalle pagine del suo blog l’esponente del PD riapre il dibattito sulla trascuratezza delle sponde del fiume.

| Ilaria Frare |

| Ilaria Frare |

Monticano a Conegliano

CONEGLIANO - “C'era una volta il "GiraMonticano", un bel progetto di cui Conegliano, tanto per cambiare, doveva essere capofila, ma è soltanto fanalino di coda” tuona Isabella Gianelloni, esponente PD che sostiene il candidato sindaco Francesca Di Gaspero, dalle pagine del suo blog. “L'idea era quella di costruire e attrezzare un percorso naturalistico per ciclisti, camminatori, famiglie lungo l'argine del fiume, così da collegare Conegliano con Oderzo.". 

"Vazzola, Fontanelle, Oderzo hanno lavorato per dare vita al progetto, la passeggiata a Oderzo attira ogni giorno un sacco di gente.” ma, continua la Gianelloni “Conegliano, tanto per cambiare, ha lasciato morire tutto, tranne le erbacce che crescono rigogliose sugli argini; le Amministrazioni non si sono impegnate per far riuscire un progetto bello, pensato per valorizzare il nostro fiume [...].”  E conclude: “La famosa "porta dell'Unesco" farebbe bella figura se ci fosse davvero l'idea di valorizzare ciò che di bello ha Conegliano, che è tantissimo!”

Non sono tardati ad arrivare i commenti degli altri due candidati sindaci della coalizione di centrodestra, Piero Garbellotto e Fabio Chies: “Gianelloni coglie sicuramente un grande problema della città" afferma Garbellotto "che va inquadrato nella questione del decoro. Conegliano non ha il decoro che merita.". Dello stesso parere anche il collega Chies che invoca una maggiore attenzione al territorio che "andrà promossa in larga misura e il Monticano dovrà essere valorizzato anche con un significativo incremento della pista ciclopedonale”.

 

 


| modificato il:

Ilaria Frare

Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×