27/09/2022pioggia

28/09/2022possibili temporali

29/09/2022nubi sparse e rovesci

27 settembre 2022

Conegliano

Conegliano, accordo comune-Guardia di Finanza per il Pnrr

Il comune di Conegliano comunicherà alla Guardia di Finanza informazioni e notizie circostanziate, ritenute rilevanti per la repressione di irregolarità, frodi e abusi di natura economico-finanziaria

|

|

Conegliano, accordo comune-Guardia di Finanza per il Pnrr

CONEGLIANO - Stamattina il comune di Conegliano e il comando provinciale della Guardia di Finanza hanno firmato un protocollo di intesa sui fondi del PNRR, che fa seguito a quelli già stipulati con altri enti locali della Marca. L’accordo, firmato dal sindaco Fabio Chies e dal comandante provinciale, Col. t.ST Francesco De Giacomo, ha lo scopo di concretizzare le linee guida stabilite a livello europeo e nazionale per accompagnare questo intervento senza precedenti, ponendo in campo strette sinergie tra tutte le amministrazioni coinvolte, in maniera tale da prevenire e contrastare i casi di frode, corruzione, conflitti di interesse e doppi finanziamenti a tutela dei bilanci pubblici.

 

In particolare, il documento sottoscritto prevede che il comune di Conegliano comunichi alla Guardia di Finanza informazioni e notizie circostanziate, ritenute rilevanti per la repressione di irregolarità, frodi e abusi di natura economico-finanziaria, di cui sia venuto a conoscenza quale soggetto destinatario finale / beneficiario/attuatore.

 

Infatti, la Guardia di Finanza ha, tra le proprie missioni istituzionali di polizia economico-finanziaria, le funzioni di prevenzione, ricerca e repressione delle violazioni in materia di uscite del bilancio dell’Unione europea e di quello nazionale. Inoltre, il comune segnalerà gli interventi, i realizzatori o esecutori che presentino particolari elementi di rischio, affinché le Fiamme Gialle possano attuare autonome attività di analisi e controllo, fornendo ogni informazione ed elemento utili e/o necessari. Il protocollo resterà in vigore fino al completamento del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e, comunque, non oltre il 31 dicembre 2026. OT

 



Leggi altre notizie di Conegliano
Leggi altre notizie di Conegliano

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×