21 aprile 2021

Treviso

Concerto al pub, interviene la Polizia: mille euro di multa

Al gestore contestata la violazione amministrativa prevista dall’ultimo dpcm con il divieto di svolgimento di attività da ballo e di intrattenimento negli esercizi pubblici

| Gianandrea Rorato |

| Gianandrea Rorato |

Il locale chiuso

TREVISO - Nell’ultimo fine settimana, agenti della Questura di Treviso, pattuglie dei Carabinieri e della Polizia Locale, hanno eseguito un approfondito servizio di ordine e sicurezza pubblica, monitorando in particolar modo il centro cittadino e i locali pubblici con finalità anti-Covid.

Nel corso di tale attività di controllo, alle 14.45 di domenica 13, il personale impiegato è intervenuto, unitamente alle altre pattuglie, presso il pub "The Wishing Wells" in Viale della Repubblica.

Giunti sul posto, gli agenti hanno constatato che era in corso uno spettacolo musicale live, udibile anche dall’esterno, da parte di una band di 6 musicisti che intrattenevano una cinquantina di avventori seduti ai tavoli.

Gli operatori, dopo aver fatto interrompere immediatamente lo spettacolo udibile anche dall’esterno del locale, hanno identificato il gestore, un italiano trentacinquenne, a cui è stata contestata la violazione amministrativa prevista dall’ultimo D.P.C.M. del 03 dicembre concernente il divieto di svolgimento di attività da ballo e di intrattenimento negli esercizi pubblici.

E che prevede una sanzione pecuniaria sino a 1.000 euro. La contestazione verrà segnalata alla Prefettura di Treviso che dovrà valutare l’eventuale irrogazione della sanzione accessoria di chiusura del locale cha va da un minimo di 5 giorni ad un massimo di 30.

Complessivamente nel corso dell’attività anti-assembramento sono state controllate circa 100 persone e 10 locali pubblici.

 


| modificato il:

Gianandrea Rorato

Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×