18 ottobre 2021

Vittorio Veneto

I comuni trevigiani vincono contro lo Stato, ma a Vittorio Veneto non arriveranno soldi

L'attacco di Da Re: " I democratici di Vittorio Veneto non vollero fare un torto al PD al governo"

|

|

I comuni trevigiani vincono contro lo Stato, ma a Vittorio Veneto non arriveranno soldi

VITTORIO VENETO - “Un danno enorme per i cittadini di Vittorio Veneto e di Treviso. I due Comuni resteranno a bocca asciutta e non si vedranno restituire nemmeno un euro degli arretrati del riparto del Fondo di solidarietà 2015 varato dal governo di sinistra semplicemente perché le amministrazioni comunali di allora non ne fecero richiesta".

 

L'ex sindaco Gianantonio Da Re commenta così la vittoria dei comuni trevigiani, che hanno vinto la loro battaglia legale contro lo Stato

 

"Oggi ci troviamo di fronte ad una sentenza storica per il Veneto: lo Stato centrale è stato condannato ed ha 4 mesi di tempo per pagare 24 milioni a 44 Comuni di Marca - continua Da Re -. Purtroppo a Vittorio Veneto ed a Treviso non verrà restituita alcuna risorsa da Roma perché i sindaci di allora, Tonon e Manildo, entrambi del Partito Democratico, per non “disturbare” i compagni al governo non fecero domanda e quindi nemmeno impugnarono il provvedimento del Consiglio dei Ministri avviando un'azione legale. I democratici di Vittorio Veneto non vollero fare un torto al PD al governo ma lo fecero alla comunità. A nulla servirono le richieste e le proteste di allora mie e dell'attuale vicesindaco Posocco, come opposizione, in consiglio comunale. Lo stesso accadde a Treviso. Oggi ci troviamo con diversi milioni di euro in meno per i cittadini. Denaro che sarebbe servito per nuove opere, per le manutenzioni, destinato al commercio, alla cultura, allo sport”. OT

 


| modificato il:

Leggi altre notizie di Vittorio Veneto
Leggi altre notizie di Vittorio Veneto

Dello stesso argomento

immagine della news

08/07/2021

Toni Da Re difende il Prosecco

"Grande preoccupazione per la richiesta, da parte della Croazia, di iscrivere il vino ‘Prosek’ nell'elenco delle indicazioni geografiche tutelate dall'Ue"

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×