19 ottobre 2020

Montebelluna

Il comune spende 549 euro per 100 mascherine e la minoranza insorge

Il gruppo “Amiamo Cornuda” chiede: “Non conveniva forse acquistare sul mercato le mascherine chirurgiche a € 0,50 l’una?”

| Ingrid Feltrin Jefwa |

immagine dell'autore

| Ingrid Feltrin Jefwa |

Municipio di Cornuda

CORNUDA – Generalmente gli amministratori pubblici evitano di indossare mascherine diverse da quelle chirurgiche, onde evitare di essere tacciati di pubblicizzare questo o quel modello ma a Cornuda è stata fatta una scelta diversa: mascherine lavabili in cotone con stampato il logo del comune. Nella Determinazione n°198 del 4 giugno si legge, infatti, che per la somma di 549 euro sono state acquistate 100 mascherine. Sulla questione interviene il gruppo di minoranza “Amiamo Cornuda”.

“Da quanto scritto: [“Considerata la necessità di acquistare mascherine per la protezione individuale, per contrastare la diffusione dell’epidemia covid 19 …”] ci si pone qualche domanda – dichiara il gruppo sulla propria pagina social -. Non è specificato se si tratta di DPI (Dispositivo di Protezione Individuale); non è specificato il tipo di mascherina (chirurgica, FFP2 o FFP3, con o senza filtro); non è specificato se il prodotto e la commercializzazione abbiano la “validazione straordinaria art.15 comma 3 DLGS 18/2020. Non conveniva forse acquistare sul mercato le mascherine chirurgiche a € 0,50 l’una? E meno male che tutti i soldi devono servire per il Nuovo Polo Scolastico”.

 



foto dell'autore

Ingrid Feltrin Jefwa
Direttore responsabile

SEGUIMI SU:

Leggi altre notizie di Montebelluna
Leggi altre notizie di Montebelluna

Dello stesso argomento

immagine della news

19/09/2020

Senza mascherina: multati in 35

Controlli della polizia locale ieri sera a Treviso. Sanzionata anche una neopatentata per guida in stato di ebbrezza

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×