09/08/2022sereno

10/08/2022poco nuvoloso

11/08/2022poco nuvoloso

09 agosto 2022

Treviso

"Il Comune rimborsi i commercianti di piazza S. Maria dei Battuti"

A chiederlo sono Luigi Calesso e Said Chaibi dopo i disagi subiti a causa dei ritardi dei lavori

|

|

piazza santa maria dei battuti

TREVISO - “Un regolamento e un fondo per gli indennizzi ai commercianti di piazza Santa Maria dei Battuti”. A chiederlo sono Luigi Calesso e Said Chaibi, capogruppo consiliare SI – la Sinistra Unita, dopo i disagi subiti dai negozianti della piazza a causa dei ritardi del cantiere.

“I ritardi nei lavori in piazza Santa Maria dei Battuti - spiegano - hanno comportato delle perdite per le attività commerciali e l'amministrazione comunale può e deve rispondere a questa situazione con iniziative per dare alla piazza nuova centralità ed attrattività ed indennizzare commercianti  ed esercenti per la riduzione di incassi”.

La proposta rivolta alla giunta Manildo è quella di approvare “un regolamento comunale per gli indennizzi alle attività commerciali che subiscono una riduzione di attività a causa dell'effettuazione di lavori pubblici e lo stanziamento di un apposito fondo per il 2017 che consenta di liquidare gli indennizzi”. Già altri comuni, come Modena, hanno approvato un simile regolamento. Un modello, sottolineano Calesso e Chaibi, che poi potreste essere ripetuto on caso di altre lungaggini. “L’approvazione del regolamento e la creazione del fondo possono essere all'ordine del giorno del consiglio comunale di maggio e, quindi, tra poche settimane potrebbe iniziare la presentazione delle richieste di rimborso da parte di commercianti ed esercenti interessati”.

 



Leggi altre notizie di Treviso
Leggi altre notizie di Treviso

Dello stesso argomento

vedi tutti i blog

Grazie per averci inviato la tua notizia

×